I migliori tagliaerba

Confronto dei tagliaerba migliori

Categoria Tagliaerba Prezzo Voto Dimensioni Recensione
Il migliore qualità-prezzo
Bosch Rotak 370 LI
€ 465,50 9.2 / 10 40 x 131 x 100 cm Recensione
Il migliore in assoluto
McCulloch M46-140WR
€ 409,0 9.4 / 10 - Recensione
Il più economico
Einhell BG-EM 1743 HW
€ 124,85 8.8 / 10 53 x 78 x 37 cm Recensione
Home » Giardino » I migliori tagliaerba
I migliori tagliaerba
I migliori tagliaerba
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 4 settimane ago

Nel corredo per la cura del giardino non può di certo mancare il tagliaerba; che sia a scoppio, a batteria, oppure elettrico, il toserba è uno strumento indispensabile per tenere l’erba del prato curata, bella da vedere e da calpestare a piedi nudi.

Ci moltissimi modelli di rasaerba sul mercato, tutti diversi fra loro per tipologia, caratteristiche e design. Iniziamo col vedere innanzitutto la differenza delle tipologie proposte. Il tagliaerba a scoppio è senza dubbio il più potente di tutti, ma è anche il più costoso ed è alimentato con una miscela di benzina, la quale è inquinante per l’ambiente e fa calare i soldi nel portafoglio.

Il tagliaerba a batteria invece è il migliore per quanto riguarda la praticità, perchè privo di cavo e non necessita di essere alimentato a benzina. I contro però sono due: anch’esso ha un costo sostenuto, e ha una potenza minore sia del motore a scoppio che del rasaerba elettrico. Quest’ultimo invece ha una buona potenza e costa meno degli altri due. Il suo “difetto” è dato dalla presenza del cavo elettrico, senza il quale non funzionerebbe.

Ora a te la scelta del modello che preferisci. Noi di angolodegliacquisti.com ne abbiamo selezionato uno per tipo, che però potrai trovare inserito anche negli articoli singoli di ogni tipologia.

Il miglior tagliaerba a scoppio

McCulloch M46-140WR


Il tagliaerba a scoppio McCulloch M46-140WR è un modello efficiente a quattro tempi che garantisce risultati ottimali anche sulla rasatura dell'erba alta in zone un pò scoscese. Provvede infatti un motore da 140cc della potenza di 1900W.

Questo tagliaerba a benzina è dotato del cesto di raccolta da 50 litri, un'ottima capacità per raccogliere l'erba senza doversi fermare spesso per svuotarla. Se però preferisci utilizzare l'erba tagliata come fertilizzante naturale lasciandola sul terreno, allora potrai montare l'accessorio per il mulching in dotazione.

Grazie alle varie altezze di taglio a scelta, da 30 a 70 mm, riuscirai a tagliare l'erba dell'altezza che desideri, con una larghezza di taglio di 46 cm.

Prima abbiamo detto che il tosaerba riesce anche a tagliare efficacemente l'erba anche nei prati più scoscesi, e questo per merito anche delle grandi ruote posteriori che assicurano un'ottima scorrevolezza sul terreno. Inoltre il tagliaerba è semovente, con trazione posteriore, il che significa che non dovrai fare alcuna fatica per muoverlo.

L'impugnatura morbida regolabile in altezza ti consentirà di alzarla all'altezza corretta, in modo che la schiena non ne risenta durante il lavoro di taglio. Infine un'altra chicca di questo taglierba a scoppio è la presenza dell'attacco a innesto per il tubo dell'acqua, così potrai lavare l'attrezzo con facilità.

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 409.00€ 409.00€
Ebay 331.99€ 0.00€ 331.99€

Il miglior tagliaerba a batteria

Bosch Rotak 370 LI


Bosch Rotak 370 LI è un tagliaerba elettrico senza filo di ottima  fattura, solido ma leggero, con un motore potente e robusti ingranaggi. Garantisce eccezionali prestazioni di taglio anche dell'erba più alta grazie alle lame affilate in acciaio temprato. Inoltre il pettine in dotazione permette ti tagliare l'erba sui bordi in modo preciso.

Questo tagliaerba a batteria Bosch ha in dotazione due batterie al litio da 36 volt e 2Ah a lunga durata, con le quali riuscirai a radere l'erba in un giardino di 200 m². Se hai un giardino più grande però, dovrai acquistare a parte un'altra batteria (consigliamo da 4Ah).

Bosch Rotak 370 LI ha una larghezza di taglio di 37 cm e un'altezza di taglio che va dai 20 ai 70 mm, così riuscirai a tagliare l'erba dell'altezza che desideri.

Il rasaerba è provvisto di una comoda impugnatura Ergoflex che è stata studiata appositamente per evitare tensioni a livello muscolare di collo e schiena. Infine menzioniamo il cesto di raccolta dell'erba da 40 litri, il quale ti eviterà continue interruzioni per lo svuotamento.

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 465.50€ 465.50€
Ebay 581.99€ 5.50€ 587.49€

Il migliore tagliaerba elettrico

Einhell BG-EM 1743 HW


Einhell BG-EM 1743 HW è un tagliaerba elettrico a filo dall'ottimo rapporto qualità/prezzo, grazie alla solida struttura in plastica antiurto resistente, e alla sua capacità di eseguire un lavoro rapido in modo preciso.

Il potente motore da 1700W di cui è predisposto, gli consente di tagliare l'erba anche molto alta (circa 70 cm) in modo efficace in superfici fino a 700 m². Il punto di forza di questo tosaerba elettrico sta nel cesto di raccolta di ben 52 litri, il quale fornisce una buona autonomia senza doverlo svuotare spesso.

Einhell BG-EM 1743 HW ha una lunghezza di taglio di 43 cm e un'altezza di taglio regolabile in 6 posizioni (da 20 a 70 mm), in modo che potrai tagliare l'erba dell'altezza che preferisci. Le ruote sono abbastanza buone, senza però rivestimento gommato che gli avrebbe dato un punto in più. Riescono comunque a scorrere bene sul terreno, anche se è sconnesso.

Il rasaerba è dotato di un maniglione regolabile in altezza e di un doppio interruttore di sicurezza. Non è provvisto però del cavo di alimentazione, che va acquistato a parte qui, e dobbiamo dire che è alquanto rumoroso (96 dB).

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 124.85€ 124.85€
Ebay 142.20€ 5.50€ 147.70€

Tagliaerba in offerta oggi

Poco sotto potrai vedere i tagliaerba in offerta oggi che lo staff di angolo degli acquisti giornalmente aggiorna.
La tabella qui sotto è organizzata in modo da permetterti di confrontare velocemente le migliori offerte di tagliaerba, capendo chiaramente il vantaggio ottenuto da ogni singola offerta.

Vediamo quindi i modelli in sconto oggi.

Tagliaerba Prezzo Sconto
Wolf-Garten 18AKHJH2650 A 370 E Rasaerba… 239€ 168.75€ -70.25€ (-29%) > Offerta
BLACK+DECKER EMAX38I-QS Rasaerba, 1600… 199.9€ 142.29€ -57.61€ (-28%) > Offerta
BLACK+DECKER EMAX42I-QS Rasaerba, 1800… 223.91€ 171.89€ -52.02€ (-23%) > Offerta
Wolf-Garten 18BKEJS2650 A 340 E Rasaerba… 192€ 146.89€ -45.11€ (-23%) > Offerta

Come scegliere un tagliaerba

Il tagliaerba è lo strumento per eccellenza per tenere un prato bello e curato senza fare troppa fatica. Nella scelta del modello adatto ci sono tante cose da considerare (tra cui il telaio, l’altezza del taglio ecc.). La domanda più importante però è: meglio un tagliaerba a scoppio, elettrico o a batteria? In questa guida analizziamo questi tipi di tagliaerba, le caratteristiche da tenere in considerazione ed entro quali fasce di prezzo muoversi.

Telaio

Scegliere un tosaerba è a tratti come scegliere una macchina: vuoi il migliore ma deve essere anche carino da guardare. Il telaio è molto importante, perché oltre che a soddisfare il tuo occhio serve a garantire una certa vita alla macchina. Principalmente i telai possono essere costruiti in plastica o in acciaio. Ovviamente quelli completamente in plastica sono molto meno resistenti rispetto al telaio in acciaio.

Dovendo lavorare all’aperto, sul terreno ecc. il telaio deve sopperire alla funzione di protezione (senza contare le situazioni in cui può pioverci sopra ecc.). Un telaio più resistente in acciaio garantisce una maggiore protezione del tosaerba il che significa dargli una vita più lunga. Quindi la scelta migliore, avrai capito, è optare per l’acciaio.

Lame

Il tosaerba ovviamente funziona a lame. I modelli più economici hanno appena una lama, il più delle volte piatta. Invece quelli più buoni hanno in genere più lame (2 o 3) che non sono piatte, ma curve oppure inclinate. Un numero maggiore di lame che non siano piatte garantisce un taglio migliore, più netto e più preciso, il che significa che non dovrai ritornare due volte sulla stessa zona perché è rimasto l’unico filo d’erba resistentissimo che non ha ceduto.

Taglio

I rasaerba migliori hanno la possibilità di impostare più funzioni per il taglio. Questo perché ovviamente non tutti i prati sono uguali, possono esserci delle zone che necessitano di un taglio più a fondo essendo gli steli più resistenti. In genere si tratta di cambi di potenza.
Altri modelli incorporano poi una comodissima leva per regolare l’altezza del taglio. Sicuramente conoscerai i rischi di avere il prato troppo lungo o troppo corto (che non cresce bene, che è troppo poco resistente ecc.). Questa leva quindi fa in modo che tu possa regolare di quanti centimetri debba essere il prato rimanente. In genere si può settare tra i 2 cm e i 10 cm.

Mulching

A proposito di regolazione del taglio, è possibile regolare anche altre funzioni importanti tra cui lo svuotamento. Sicuramente darai per scontato che ogni tagliaerba abbia un cesto di raccolta in cui vengono inseriti tutti gli scarti (di cui parleremo tra poco). Il mulching è una funzione molto comoda nel caso in cui tu abbia un giardino molto esteso (più o meno dai 150 metri quadrati in su).

La pacciamatura (nome italiano per indicare il mulching) è la funzione di sminuzzare l’erba tagliata e poi spargerla sul terreno da apposite bocchette poste sul fianco dell’attrezzo. L’erbetta fine rigettata sul terreno sicuramente sporca un po’, ma serve a fare da fertilizzante naturale ed aiutare il giardino nella sua crescita. Si tratta della soluzione ideale nel caso tu abbia un grande giardino per estetica. Tuttavia non è consigliato con un giardino piccolo oppure con un prato da calpestio, specialmente se hai bambini o animali che sono sempre in giardino che potrebbero ingerire i piccolissimi fili di erba.

Cesto di raccolta

Sono pochi i tagliaerba che supportano la funzione di mulching, e quelli che ce l’hanno rinunciano ad avere una cesta per la raccolta delle erbe tagliate. La capienza del cesto di raccolta è una caratteristica molto importante da considerare. Questo perché a un certo punto ovviamente il cesto si riempirà e sarai costretto a svuotarlo prima di continuare col taglio del giardino. Per quanto si tratti di un’operazione semplice, è piuttosto noiosa e potrebbe farti perdere parecchio tempo nella rasatura.

Come il bagagliaio della tua auto, la capienza del cesto di raccolta si misura in litri. La domanda è: qual è la capienza adatta alla dimensione del tuo giardino? Ovviamente non dovrai andare a misurare col metro quanto è grande il tuo giardino, ti basta una foto da mostrare a un commesso oppure conoscere la metratura. Diciamo che per un giardino di piccole dimensioni (intorno ai 100 metri quadrati) una capienza di 20 litri dovrebbe andare bene. Oltre i 250 metri quadrati allora è bene cercare un cesto di raccolta che sia di 50 litri. Con queste dimensioni dovresti riuscire a completare la rasatura del giardino svuotando una o due volte al massimo il contenitore senza perdere troppo tempo.

Trazione

Non lasciarti ingannare dal nome, non si tratta di un tosaerba 4×4. Tuttavia, esistono dei tagliaerba che supportano la funzione di trazione delle ruote che ti semplificherà notevolmente la vita se il tuo giardino non è pianeggiante.
I tosaerba dotati di trazione hanno le ruote anteriori collegate al motore, il quale nel momento in cui spinge muoverà anche le ruote, sopperendo pertanto alla spinta che altrimenti dovresti dare a mano al tagliaerba. La funzione di trazione si rivela particolarmente utile in tutte quelle zone di giardino più difficoltose, in primis nelle salite (si tratta comunque di un attrezzo piuttosto pesante).

Quando è presente la trazione è anche detto semovente, il che significa che la trazione esercitata dalle ruote è automatica e non impressa da te. In parole povere, significa che anche se è più comodo dovrai fare più attenzione con questo modello perché, se lo lasci acceso senza controllo, quello comincerà a muoversi da solo.

Le velocità sono sempre molto basse, ma i film dell’orrore di serie B ci insegnano che non è bene che si trovi un bambino o un animale davanti. Inoltre, un movimento non controllato potrebbe rovinare l’estetica della rasatura del tuo giardino. In sostanza, fai attenzione al movimento automatico di un tagliaerba semovente lasciato acceso senza controllo.

Tipologie di tagliaerba

Dopo aver considerato le caratteristiche che si possono trovare su tutti i tipi di tagliaerba, vediamo adesso cosa li differenzia per davvero: il motore e la potenza.Tieni conto del fatto che non esiste un motore migliore in assoluto, devi vedere qual’è quello che più si adatta alle tue esigenze e alle tue disponibilità economiche, perché i motori a scoppio sono più costosi (ma anche più potenti) di quelli elettrici.

Tagliaerba a scoppio

Il motore a scoppio funziona con un carburante a miscela che si vende in appositi contenitori già preparati, oppure la puoi preparare da oslo con benzina ed olio apposito. La cilindrata va dai 125cc in su e lo si può trovare a due oppure a quattro tempi.

La potenza si esprime in cavalli e i motori di bassa media potenza sono di circa 4 cavalli, mentre alcuni arrivano oltre i 10.
Maggiore è la cilindrata e la potenza del motore, maggiori sono le sue possibilità. Un motore a scoppio di più di 4 cavalli di 125cc 4 tempi è inutile nel caso di un giardino di piccole dimensioni con un manto erboso basso, ma magari può servire nel caso in cui ci siano delle salite oppure con prati molto folti.

Tagliaerba elettrico

Si tratta del tipo di tagliaerba più economico in circolazione. La potenza va dai 1200 ai 1800 Watt. Sono i modelli più silenziosi, costano di meno ma sono anche meno potenti.
In particolare, il rasaerba elettrico funziona tramite un filo molto lungo da attaccare a una presa della casa. Particolarmente indicato per piccoli prati che non necessitano di molta cura e non richiedono u cavo troppo lungo.

Se pensi di acquistare questa tipologia, tieni conto innanzitutto della lunghezza del filo rispetto alle possibili prese in cui inserirlo. Poi ricorda che devi stare sempre attento a non far andare il filo sotto le lame, e considera che durante l’utilizzo dovrai averlo tra i piedi per più della metà del tempo.

Tagliaerba a batteria

Il fratello più evoluto del tagliaerba elettrico. I modelli a batteria girano all’interno dello stesso range di potenza di quelli elettrici, con la differenza (comodissima) di non avere costantemente un filo tra i piedi.
Nel caso scegliessi questa tipologia di macchina, tieni conto della durata delle batterie e dei tempi di ricarica, oltre che di tutti gli accorgimenti visti prima.

Fasce di prezzo

Naturalmente tutte le tipologie di tagliaerba hanno un costo diverso l’una dall’altra, sia per il motore che per la qualità costruttiva, oltre che per la marca di appartenenza.

150 – 300€

Si tratta della fascia di prezzo più bassa, in cui si ritrovano dei tagliaerba poco potenti, con caratteristiche tecniche non troppo elevate (ad esempio la cesta di raccolta è poco capiente). Sono modelli adatti a chi non vuole spendere tanto oppure per chi ha un giardino di piccole dimensioni che non necessita di particolare cure.

300 – 700€

La fascia di prezzo media. Qui puoi soddisfare quasi tutte le tue esigenze. Infatti si ritrovano tagliaerba di quasi tutte le potenze, con scocche molto ben fatte e tante funzioni. Spesso hanno sistemi di risparmio incorporati. La maggior parte delle vendite si fanno in questa fascia di prezzo.

Da 700 ad oltre 1000€

Qui si ritrovano i top del top. Questi tipi di tagliaerba hanno le migliori scocche, molto curati nel design, caratteristiche tecniche molto alte e in genere anche le potenze sono decisamente elevate. Si prestano facilmente a tecnologie particolari per il risparmio di corrente e di carburante, migliorando l’efficienza totale del lavoro.

I migliori tagliaerba
3.6 (71.11%) 9 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *