Home » Come scegliere » Come scegliere un barbecue elettrico

Come scegliere un barbecue elettrico

Come scegliere un barbecue elettrico
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 9 mesi ago

Il barbecue è il simbolo della convivialità, delle calde serate estive, e quello di bere un buon bicchiere di vino in compagnia degli amici. Se questa è la tua filosofia di vita ma vivi in un condominio, la scelta ideale per te è l’acquisto di un barbecue elettrico.

Pratico, maneggevole e disponibile in diversi modelli, è perfetto per creare l’atmosfera accattivante della griglia a carbonella o a gas senza però disturbare i vicini con fumi e odori. Puoi utilizzarlo ovunque, basta avere una presa elettrica a disposizione, sia dentro che fuori casa.

Rispetto al tradizionale barbecue a carbonella, ti offre un vantaggio innegabile: puoi utilizzarlo con qualsiasi condizione atmosferica! Ma come si fa a scegliere il modello di grill elettrico più consono alla tue necessità?

Com’è fatto il barbecue elettrico

Il barbecue elettrico è composto da una piastra, solitamente non di grandi dimensioni, sotto la quale è presente una vaschetta, in acciaio o plastica, che serve a raccogliere il grasso della carne. È un elemento che devi estrarre dopo ogni grigliata per pulirla a dovere.

Il termostato è un componente essenziale. Attraverso questo meccanismo, infatti, puoi regolare la temperatura che varia da un minimo di 800W a un massimo di 2000W nei modelli più complessi. A lato del tuo barbecue elettrico sono situate due maniglie realizzate in materiale termoisolante che ti permettono di spostarlo in tutta comodità e sicurezza.

Molti modelli sono dotati di coperchio, un elemento importante perché ti permette di evitare inaspettate fiamme, e ottenere invece carni cotte a puntino morbide e ricche di succhi.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
Tefal TG8000
52.5 x 32 x 10 cm
4.2 kg
115.99€ 9.8 / 10 Vedi Offerta Recensione
De'Longhi BQ80X
-
5.36 kg
89€ 9.2 / 10 Vedi Offerta Recensione
Severin PG 2971
15.7 x 20 x 8.4 cm
2.91 kg
46.6€ 8.8 / 10 Vedi Offerta Recensione

Come funziona il grill elettrico

Per poter godere di una cottura sana e realizzata a regola d’arte, dovrai accendere il barbecue elettrico circa 15 minuti prima dell’utilizzo. La piastra si riscalderà a dovere e sarà pronta ad accogliere i vari cibi.

Per la cottura affidati alle direttive inserite nel libretto di istruzioni e accertati sempre di mettere il tuo grill elettrico in una posizione sicura, per evitare qualsiasi possibilità di caduta. Dopo aver terminato l’utilizzo, ricordati di pulire bene ogni componente per assicurare il massimo dell’efficienza a ogni cottura.

Quale tipologia di grill elettrico scegliere?

Barbecue elettrico da tavolo

Quando acquisti un barbecue elettrico devi, per prima cosa, considerare la versione più adatta alle tue esigenze. Puoi scegliere, ad esempio, il modello da barbecuetavolo. Comodo, piccolo, facilmente trasportabile, lo puoi posizionare ovunque, basta munirti di un’adeguata prolunga. La griglia può essere rotonda o quadrata, solitamente di dimensioni ridotte.

Con questo piccolo grill elettrico puoi cucinare anche negli ambienti chiusi. Per questo motivo è dotato solitamente di un timer che ti permette di regolare la cottura ed evitare fastidiosi fumi. Questa versione del barbecue elettrico è la più pratica e funzionale. Puoi utilizzarla con tranquillità ogni giorno.

I modelli più recenti sono dotati di griglie antivento, che possono essere comodamente tolte per cucinare in sicurezza anche nelle giornate proibitive. Inoltre, hanno dei microinterruttori di sicurezza che consentono alla resistenza di spegnersi immediatamente quando viene rimossa. La vaschetta inferiore può essere riempita con acqua per rendere possibile la perdita di grasso e neutralizzare all’istante i cattivi odori.

Barbecue elettrico da giardino

Sei un amante delle forme sinuose e importanti del classico barbeque a carbonella e possiedi uno spazio adeguato in giardino? La soluzione ideale per te è l’acquisto di un grill elettrico con i classici piedini, la cui forma è simile ai modelli a carbonella. Puoi collocarlo ovunque, anche se in terrazzo hai abarbecue disposizione uno spazio esiguo.

I modelli presenti in commercio ti offrono un’ampia varietà di scelta. Per limitare le emissioni di fumo, scegli le tipologie che prevedono un minimo di due griglie, che aiutano a contenere l’emissione nell’ambiente di odori poco graditi. Sono dotati di elementi paravento e di un termostato regolabile che consente di cuocere alla perfezione i cibi.

Le dimensioni particolari di questi barbecue sono ideali per muoverti facilmente e cuocere più cibi, grazie anche alla presenza di piastre fisse o addirittura girevoli. Le griglie possono essere spostate in alto o in basso, in base al tipo di cottura che preferisci.

Il design

Un barbecue elettrico può diventare un elemento d’arredo pregiato ed elegante. Se il design ti affascina, scegli un modello tra quelli proposti in commercio, capace di catturare la tua attenzione per forme e colori. Puoi scegliere un elegante grigio o nero oppure sbizzarrirti con colori più vivaci.

La sicurezza

Prima di acquistare un grill elettrico, verifica che abbia tutti i requisiti necessari ad evitare improvvise ustioni, fiamme o pericolosi cortocircuiti.

Consumi ridotti

Sei dubbioso circa l’acquisto del barbecue elettrico perché temi una bolletta salata? Puoi eliminare qualsiasi preoccupazione scegliendo modelli che offrono consumi ridotti in linea con le direttive comunitarie in fatto di consumi elettrici.

Accertati della presenza del coperchio, un elemento capace di cuocere a regola d’arte i cibi in minor tempo (con un notevole risparmio in bolletta).

Potenza

Controlla la potenza del modello che vuoi acquistare. Una potenza maggiore assicura una piastra pronta in pochi minuti e una cottura sana e perfetta. La possibilità di adeguare la temperatura ai cibi è un benefit essenziale, in grado di farti risparmiare non solo tempo ma anche energia.

Facilità di pulizia

Prima dell’acquisto controlla che tutti gli elementi del grill elettrico siano facilmente rimovibili. Essenziale è la presenza del raccogli grasso sotto la griglia che ti facilita il lavoro di pulizia.

Prezzo del barbecue elettrico

Se provi a dare un’occhiata ai modelli presenti in commercio, noterai subito un’ampia varietà di prezzi che rischia di confonderti. Tenendo presente che non
è mai consigliabile acquistare una griglia da poche decine di euro
perché rischi di vederla rovinata in poco tempo, in generale eurodevi prestare attenzione agli accessori.

Nelle caratteristiche elencate sopra, hai potuto vedere come tanti piccoli accorgimenti presenti in alcuni modelli, siano in grado di assicurarti nel tempo un forte risparmio energetico e un grill elettrico sempre nuovo ed efficiente.

I modelli meno costosi ti offrono lo scheletro di un barbecue, ovvero il tasto dell’accensione e la possibilità di lavare gli elementi in lavastoviglie. Questi sono prodotti che mediamente si aggirano sui 30/40 euro.

I modelli più costosi invece ti consentono, a fronte di un acquisto più caro, un risparmio continuo nel tempo. Sono dotati infatti della possibilità di variare la temperatura (elemento essenziale per evitare bollette salate) o di spostare le griglie in base al tipo di cibo. Hanno la famosa vaschetta per raccogliere il grasso per una pulizia semplice e veloce. Inoltre, sono dotate di meccanismi che ti mettono il più possibile al riparo da incidenti domestici.

Non sai quali sono i migliori?
➤ Vedi la nostra classifica dei migliori barbecue elettrici aggiornata a ottobre 2017.

Come scegliere un barbecue elettrico
4.4 (88%) 10 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *