Home » Casa » Elettrodomestici » Come scegliere una macchina per waffle

Come scegliere una macchina per waffle

Come scegliere una macchina per waffle
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 9 mesi ago

Grazie alla macchina per waffle è possibile realizzare un dolce tipicamente riconducibile alla tradizione belga e statunitense: in buona sostanza, si tratta un particolare tipo di cialda alquanto difficile da rintracciare nei bar e nei supermercati italiani.

Gli ingredienti alla base della preparazione, invece, sono alla portata di tutti: è infatti previsto l’utilizzo di farina, uova, zucchero e burro. Con l’ausilio di questo macchinario si andrà quindi a lavorare sull’impasto ottenuto.

Il procedimento è davvero molto semplice: dopo aver collegato la spina alla presa di corrente, bisognerà attendere che la piastra si scaldi, per poi sollevare il coperchio e versare l’impasto all’interno. In genere, sarà un LED luminoso ad indicare quando i waffle saranno pronti.

Quali elementi considerare nella scelta di una macchina per waffle?

Vediamo dunque su quali fattori sarebbe consigliabile concentrarsi per acquistare il prodotto più indicato.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
Krups FDD95D
28 x 27 x 48 cm
5.95 kg
125.99€ 9.8 / 10 Vedi Offerta Recensione
TV Das Original 02651200130
30 x 27 x 12.7 cm
2.75 kg
35.11€ 9.4 / 10 Vedi Offerta Recensione
Tristar WF-2119
23.5 x 18.5 x 9.5 cm
1.25 kg
25.49€ 8.8 / 10 Vedi Offerta Recensione

La costruzione

Tenendo conto dello specifico utilizzo, sarebbe bene che la piastra fosse realizzata in ghisa, poiché questo materiale permette di diffondere in maniera uniforme il calore, scongiurando il rischio che possano esserci bruciature o zone crude nel waffle, mantenendo poi la superficie antiaderente.

Sulla macchina non dovrebbe mancare neppure la resistenza: anche in questo caso, lo scopo primario è quello di garantire una distribuzione più omogenea del calore generato. Non dimenticate poi l’isolamento termico della resistenza, per effetto di cui si mantiene la temperatura costante facendo in modo che il calore non si disperda esternamente.

Come scegliere una macchina per waffleIl termostato

La macchina per waffle non può prescindere dalla presenza di un termostato, grazie a cui l’utente può selezionare in totale libertà la temperatura desiderata. In linea generale, sarebbe bene non superare mai i 300°C, in quanto si rischierebbe di bruciare con molta frequenza il preparato.

La potenza

Si tratta di un altro di quegli elementi da tenere in seria considerazione maturando una scelta d’acquisto: la potenza del dispositivo è fondamentale da questo punto di vista, in quanto permette di far luce sull’effettiva qualità ed efficienza dello stesso: il punto di partenza non dovrebbe mai essere inferiore ai 1200 W, nemmeno nel caso dei base di gamma, così da ridurre al minimo le tempistiche di funzionamento ed anche i consumi energetici.

La forma

Questo è un dettaglio meramente soggettivo e varia in base alle preferenze di ognuno. I modelli che è possibile acquistare prevedono spesso la possibilità che vengano sostituite le piastre, così da ottenere waffle di forme sempre diverse. In genere, le opzioni maggiormente considerate sono il rombo, il quadrifoglio o il cuore.

La praticità

Il fatto che le piastre possano essere agevolmente sostituite rappresenta un indiscutibile punto a favore della pulizia, in quanto consentirà di rimuovere lo sporco e le incrostazioni in maniera più approfondita.

euroQuanto costa una macchina per waffle?

In linea di massima, i prezzi che possiamo individuare sul mercato variano in maniera abbastanza consistente: possiamo trovare modelli economici a partire da 15€, ma qualora tu abbia esigenze professionali, esistono in commercio anche unità ben più prestanti, il cui prezzo può anche superare le 350€.

Non sai quali sono i migliori?
➤ Vedi la nostra classifica dei migliori macchine per waffle aggiornata a ottobre 2017.

Come scegliere una macchina per waffle
4.6 (92%) 5 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *