Le migliori presse da stiro domestiche

Confronto delle presse da stiro domestiche migliori

Categoria Pressa Prezzo Voto Dimensioni Recensione
La migliore qualità-prezzo
SpeedyPress ESP77T
€ 379,99 9.0 / 10 - Recensione
La migliore in assoluto
Necchi NSP80
€ 358,86 9.4 / 10 49 x 58 x 24 cm Recensione
La più economica
Singer ESP 2
€ 179,0 9.0 / 10 25 x 69 x 54 cm Recensione
Home » Casa » Ferri da stiro » Le migliori presse da stiro domestiche
Le migliori presse da stiro domestiche
Le migliori presse da stiro domestiche
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 3 anni ago

La pressa da stiro a vapore è un macchinario per stirare presente nel mercato già da parecchio tempo, ma in pochi la conoscono, dato che è principalmente utilizzato nelle stirerie professionali per stirare capi di abbigliamento e varie tipologie di tessuto in modo perfetto e in pochissimo tempo, per poi distribuirli nei diversi esercizi commerciali presenti nel territorio.

Negli anni la pressa per stirare è stata adattata alla vita domestica, volta a soddisfare la maggior parte delle persone che hanno sempre meno tempo di stirare e magari hanno la necessità di farlo stando sedute. Infatti la pressa da stiro domestica è molto utile per stirare senza difficoltà perchè permette di fare questa lunga operazione stando comodamente seduti su una sedia.

Solitamente dotata di un rivestimento interno in tessuto lavabile, di un potente getto di vapore e dello spegnimento automatico, questa pressa per stirare è davvero uno strumento utilissimo da avere in casa, consigliato per chi ha grandi quantitativi di indumenti da stirare, soprattutto asciugamani, tovagliato, tende e lenzuola.

Qui sotto troverai le recensioni delle migliori presse da stiro domestiche in vendita online su Amazon e Ebay a dei prezzi imbattibili, che noi di angolodegliacquisti.com abbiamo recensito appositamente per aiutarti a trovare quella migliore per le tue esigenze.

La migliore in assoluto

Necchi NSP80


La pressa da stiro Necchi NSP80 è una delle migliori presse per stirare presenti in commercio, grazie alla sua compattezza, che permette di tenerla comodamente sulla superficie del tavolo per stirare in tutta tranquillità con un ingombro ridotto.

Questa macchina per stirare ha una potenza di 1300W ed è dotata di un capiente serbatoio non estraibile da 450 ml, che consente di stirare molti capi, il quale può essere rabboccato anche senza spegnere l'alimentazione e senza muovere la piastra di supporto.

Il getto di vapore generato dalla pressa da stiro a vapore è potente, quindi in grado di fare una stiratura senza riportare pieghe antiestetiche oppure il tipico effetto dovuto al passaggio del ferro da stiro più e più volte.

Con questa stiratrice a pressa riuscirai anche a stirare i capi più delicati senza che si rovinino, poichè è possibile non usare il vapore ma bensì utilizzarla a secco, grazie alla pressione di ben 35 Kg esercitata dalla pressa alla chiusura.

La pressa stiratrice è dotata del termostato elettronico, del controllo della temperatura (da 60 a 220°C) e dello spegnimento automatico per avere una maggiore garanzia di sicurezza.

La piastra antiaderente in teflon con un morbido tessuto che la ricopre, consente un'ottima stiratura, che può avvenire sia utilizzando acqua di rubinetto che quella distillata.

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 358.86€ 358.86€
Ebay 376.99€ 0.00€ 376.99€

La migliore qualità/prezzo

Speedypress ESP-18


Speedypress ESP-18 è una pressa stiro a vapore ad un ottimo rapporto qualità/prezzo, data la potenza di 1400W che rende disponibile un potente getto di vapore, con funzione di colpo di vapore quando le pieghe sono molto ostinate.

La piastra in teflon con un morbido rivestimento in tessuto consentono un'ottimale protezione dei tessuti, anche i più delicati, stirando perfettamente qualsiasi tipo di capo.

La sua grandezza ampia permette di stirare anche tessili di grandi dimensioni, come lenzuola e tende, in pochissimo tempo e in tutta comodità, grazie anche alla forte pressione esercitata dalla piastra e dal pannello comandi che indica quando quest'ultima è pronta all'uso.

Da questo pannello potrai inoltre selezionare la temperatura desiderata per i diversi tipi di tessuto.

Questa pressa stiratrice è dotata di un ampio serbatoio da cui si può vedere in ogni momento il livello dell'acqua, di una comoda manopola per chiudere in sicurezza la pressa stiro, della funzione di spegnimento automatico dopo 10 secondi di chiusura della piastra e di 15 minuti di apertura.

All'interno della confezione, potrai trovare diversi accessori in omaggio, ovvero un copri asse extra, un cuscinetto, una bottiglietta spray e una tazza graduata.

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 194.00€ 194.00€

La migliore economica

Singer ESP 2


Singer ESP 2 si può considerare la migliore pressa da stiro a vapore economica perchè ad un prezzo contenuto, si trovano le funzionalità delle presse stiro più costose, ed infatti è considerata una delle migliori presenti sul mercato.

Iniziamo con il dire che questa pressa da stiro Singer ha una potenza di 1350 Watt, consentendo di generare un potente getto di vapore, e una dimensione abbastanza contenuta per poterla utilizzare comodamente sopra a qualsiasi superficie del tavolo, ma anche a quella dell'asse da stiro.

Questa pressa da stiro a vapore Singer ESP2 presenta una superficie di lavoro molto larga in alluminio pressofuso con imbottitura in tessuto lavabile e con la funzione di vapore verticale, per poter ottenere una stiratura verticale più potente rispetto ad un classico ferro da stiro a vapore.

La pressa stiratrice presenta un serbatoio da 300 ml e lo spegnimento automatico con segnale acustico dopo 10 secondi di chiusura per non rovinare i capi e dopo 15 minuti di apertura per il risparmio energetico.

Applicando una pressione di ben 35 Kg, questo strumento consente una stiratura ottimale, non però per le lenzuola, in quanto lo spazio tra il braccio e la base dietro la plastica è ridotto e quindi non ci starebbero (se non piegate).

Nella confezione è presente un nebulizzatore, una cartuccia, un telo stiro e un beccuccio per l'acqua.

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 179.00€ 179.00€
Ebay 175.00€ 0.00€ 175.00€

La migliore XL

SpeedyPress ESP77T


SpeedyPress ESP77T  è la più grande e avanzata pressa da stiro domestica d'Europa.

Adatta a chi ha la necessità di stirare molto e oggetti di grandi dimensioni (es. lenzuola e tovagliato), questa pressa offre molte funzioni e viene data in dotazione (se scelto prima dell'acquisto) di un comodissimo supporto, oltre che di altri accessori.

È dotata di un serbatoio dell'acqua da 300 ml, di un potentissimo getto di vapore e di un sistema di sicurezza con spegnimento automatico.

Questa pressa riduce i tempi di stiratura anche dei grandi capi del 60%. È molto semplice da utilizzare, grazie anche alle diverse impostazioni che ti permetteranno di controllare la temperatura e la fuoriuscita del vapore.

Inoltre un comando ti consente di eliminare le pieghe, ottenendo così dei tessuti stirati alla perfezione.

Questa stiratrice a pressa è specialmente ottima per stirare lenzuola, tovaglie, tende e capi dall'ingombro voluminoso.

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 379.99€ 379.99€

Come scegliere una pressa da stiro

La pressa da stiro è in teoria un elettrodomestico, in pratica è una manna dal cielo. Come suggerisce il nome è un prodotto, molto pratico peraltro, che serve appunto a stirare capi d’abbigliamento, in sostituzione al ferro da stiro tradizionale. La pressa da stiro può essere professionale o domestica. Quelle professionali, come le prime uscite sul mercato, sono veramente grandi e ingombranti, arrivando a pesare anche un centinaio di chili. Sono prodotti per grandi quantità di capi utilizzate in lavanderie di grandi dimensioni, hotel e così via.

Non preoccuparti, quelle domestiche non sono grandi quanto la tua porta di casa, sono più portatili, alcune progettate persino per poterle usare su un tavolo.
La pressa da stiro è costituita da due assi, il primo fisso a temperatura ambiente su cui si poggia il capo, e il secondo che è una piastra che si riscalda e che emette il vapore. Come una pressa, appunto, la piastra si porta sul capo d’abbigliamento e in pochi secondo si ottiene una stiratura professionale. Il vapore viene creato da una vaporiera apposita grazie a un serbatoio di acqua.
Detto ciò, quali sono le cose che devi sapere per scegliere una pressa da stiro?

Dimensioni e peso

Nella scelta della pressa da stiro, devi tenere bene in considerazione le sue dimensioni e peso. La pressa da stiro è infatti molto più ingombrante e pesante rispetto al tradizionale ferro da stiro a cui sei abituato. Fa conto che la sola superficie di appoggio, ossia l’asse di sotto, è 6 o 7 volte più larga rispetto al ferro da stiro. Il peso anche è decisamente superiore, in genere le presse da stiro si aggirano intorno ai 10 kg.

Alcune sono più ingombranti di altre. Questo perché le presse da stiro domestiche possono essere incorporate in un asse che crea un piano apposito (come l’asse da stiro), oppure fatte per essere poggiate su una superficie piana (queste sono molto più vendute). Pertanto, a prescindere dal modello che decidi di acquistare, sappi che devi avere abbastanza spazio per riporla, conservarla e utilizzarla.

Capienza del serbatoio

In linea di massima, la capienza del serbatoio è sempre più ampia rispetto ai tradizionali ferri da stiro. A seconda della quantità di capi che ti ritrovi abitualmente a stirare, tieni conto della capienza del serbatoio dell’acqua.

Potenza e consumi

La potenza della pressa da stiro è sempre indicata sulla confezione o nel libretto di istruzioni. Tieni conto che si tratta di elettrodomestici costruiti per il risparmio di tempo ed energia, sia fisica che elettrica. Inoltre la temperatura della piastra è regolabile, così come la quantità di vapore emessa è regolabile e questo incide nettamente sui consumi. In linea generale, la quantità massima di energia consumata si attesta intorno agli 800 – 1200 KWh.

Quantità di vapore

Un altro vantaggio rispetto ai ferri da stiro tradizionali è la quantità di vapore emessa dall’elettrodomestico che è decisamente maggiore. Infatti il classico ferro da stiro generalmente emette 60-60 grammi di vapore al minuto. La pressa da stiro arriva addirittura a 100-120 grammi. Questo in termini pratici che significa? Significa che puoi stirare i tuoi capi in tempi decisamente minori perché saranno bene umidificati e quindi subito si stireranno. Una grande quantità di vapore, unito alla superficie così ampia permettono quindi di stirare anche più capi in contemporanea in tempi decisamente minori. Se poi compri una pressa da stiro da posizionare sul tavolo, puoi fare queste cose comodamente seduto.

Filtro anticalcare

La pressa da stiro, ovviamente, utilizzando una vaporiera ha bisogno di acqua e questo significa che deve fare i conti con il calcare. Per questo motivo come nei ferri tradizionali bisogna utilizzare l’acqua distillata. Tuttavia non tutte hanno bisogno necessariamente dell’acqua distillata. Infatti alcune hanno a disposizione il filtro per il calcare, che può essere sostituito o più comodamente lavato a mano o persino in lavastoviglie.

Funzioni

Essendo un elettrodomestico per i capi d’abbigliamento, la pressa da stiro come le lavatrici ha a disposizione diversi programmi di stiratura, a seconda del capo e del tessuto che si sta per mettere sotto la pressa. Le migliori prese da stiro hanno infatti un numero maggiore di programmi a cui fare riferimento, per renderti la vita più facile quando andrai a stirare i tuoi vestiti.

Manuale di istruzioni

A questo punto diventa molto importante il manuale di istruzioni. Prima di acquistare il modello che hai adocchiato, cerca su internet il PDF del manuale di istruzioni sul sito del produttore. Un buon manuale di istruzioni deve infatti avere, oltre tutte le informazioni classiche che si riportano di un elettrodomestico, una sezione ben dettagliata dedicata alle funzioni della pressa da stiro.

Display

Per quanto non sia proprio indispensabile, un display fa sempre comodo su una pressa da stiro. In questo caso riporterebbe tutte le informazioni, come il consumo energetico attuale, la quantità di vapore prodotta, e ovviamente la funzione da scegliere per il capo d’abbigliamento presente sull’asse. Però alcune sono informazioni di cui si può fare tranquillamente a meno di averle sott’occhio (ma comunque deducibili dalle istruzioni, dalla funzione impostata ecc.). Quindi a te la scelta se trovarne una con display, quanto grande deve essere, se touch e così via. Inoltre non è una caratteristica di cui devi preoccuparti eccessivamente, visto che la maggior parte delle presse da stiro (anche le più economiche) sono dotate di un display.

Chiusura a chiavistello

La chiusura a chiavistello è una cosa molto importante da tenere in considerazione nella scelta della pressa da stiro. Si tratta infatti di un gran bel benefit sia per quanto riguarda la sicurezza da un lato che il trasporto dall’altro. Per quanto riguarda la sicurezza, la chiusura a chiavistello ti assicura che la pressa da stiro non si apra all’improvviso, magari inavvertitamente, lasciando quindi scoperta la piastra più calda. Dal lato del trasporto, un sistema di chiusura a chiavistello permette di portare più facilmente la pressa da stiro da un luogo all’altro quasi come se fosse una valigetta, invece che portarla a due mani (anche se probabilmente ti serviranno due mani per portare un elettrodomestico da dieci chili con te).

Piedini

Questo non è un aspetto fondamentale da tenere in considerazione, ma è una di quelle piccole accortezze che ti possono semplificare decisamente la vita. Avere i piedini in gomma nella pressa da stiro aiuta notevolmente nell’utilizzo quotidiano. Infatti non ci sarà il problema di muoverla inavvertitamente nell’atto di abbassare la pressa o quando si pone il panno da stirare sull’asse inferiore.

Il problema degli spostamenti per sbaglio e la stessa soluzione si presentano quando metti a posto la tua pressa da stiro. Se per esempio la poni su un ripiano insieme ad altre cose, quando devi prendere quell’oggetto in fondo a tutto non ti devi preoccupare di spostarla col gomito e avere il pericolo di buttarla a terra. E’ una piccola misura di sicurezza molto importante anche per quando ci sono dei bambini in casa. Per fortuna già è abbastanza pesante da spostare, se poi ci sono i piedini in gomma la cosa diventa più difficile per un bambino inconsapevole e quindi non rischia di mettersi in pericolo.

Accensione e spegnimento

Una buona pressa da stiro può avere anche dei programmi di accensione e spegnimento, a volte automatici. Se rimane costantemente attaccata alla presa di corrente, non deve ovviamente rimanere accesa. Ovviamente ti basta scegliere semplicemente una che abbia un pulsante di accensione e spegnimento.

Analisi dei prezzi

Insomma hai capito che una pressa da stiro ha dei vantaggi enormi rispetto al tradizionale ferro da stiro. Ha una superficie più ampia ed emette il doppio del vapore rispetto a un ferro da stiro. Questo significa che stirerà i tuoi capi in pochi secondi ed otterrai un risultato professionale come quello di una lavanderia.

Le presse da stiro hanno dei prezzi molto variabili. Però la maggior parte di questi elettrodomestici si aggirano tra i 170 e i 300 euro. Già in questo range di prezzo non molto elevato ci sono parecchie differenze.

A partire dalle dimensioni e il prezzo, anche i materiali esterni e il design con cui sono costruite e così via. Variano ovviamente anche i programmi e le funzioni con cui si stirano i capi. Ci sono poi alcune a 400 – 600 euro che forniscono anche un buon numero di accessori (cose magari come uno stiramaniche). Infine, si può arrivare anche oltre i 1000 euro per avere le migliori presse da stiro presenti sul mercato che forniscono dei risultati migliori di una tintoria.

Le migliori presse da stiro domestiche
4.4 (88.28%) 29 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *