I migliori elettrostimolatori

Confronto degli elettrostimolatori migliori

Categoria Prodotto Prezzo Voto Dimensioni Recensione
Il migliore qualità-prezzo
Beurer EM 41
€ 79,98 8.8 / 10 2 x 12 x 5 cm Recensione
Il migliore in assoluto
I-Tech T-One EVO 2
€ 230,0 9.6 / 10 - Recensione
Il più economico
Prorelax 39263
€ 49,90 8.6 / 10 13 x 5 x 20 cm Recensione
Home » Cura della persona » I migliori elettrostimolatori
I migliori elettrostimolatori
elettrostimolatore
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 3 anni ago

L’elettrostimolatore è uno strumento che origina le contrazioni fisiologiche dei muscoli attraverso impulsi elettrici a bassa frequenza, per dare loro un aspetto più tonico oppure per ristabilirli in caso di infortunio o altri tipi di problemi muscolari.

In questa pagina noi di angolodegliacquisti.com ti proponiamo alcuni dei migliori elettrostimolatori in commercio, in vendita online su Amazon a prezzi incredibili!

Il migliore economico

Prorelax 39263


Prorelax 39263 è un piccolo elettrostimolatore digitale a 2 canali semplice ed efficace, dotato di 8 programmi diversi e un timer regolabile su 12 livelli, per rendere personalizzabile la durata e l'intensità del trattamento.

Grazie al sistema TENS+EMS Duo, questo dispositivo è in grado di trattare le zone doloranti di tutto il corpo e di sviluppare la muscolatura anche nelle fasi di riposo.

Nella confezione troverai due coppie di elettrodi con i rispettivi cavi, le batterie alcaline e una comoda custodia da viaggio.

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 49.90€ 49.90€
Ebay 56.79€ 5.50€ 62.29€

Il migliore qualità/prezzo

Beurer EM 41


Beurer EM 41 è un elettrostimolatore digitale con 2 uscite e 4 elettrodi adesivi. È dotato di 20 programmi TENS, 20 programmi EMS e 10 programmi di massaggio.

Tutti i programmi hanno un'intensità regolabile e 10 programmi TENS + 10 programmi EMS, sono regolabili individualmente. Inoltre è possibile modificare e personalizzare la durata, la frequenza degli impulsi, la durata del trattamento.

Questo elettrostimolatore funziona a batterie, ma hanno una durata piuttosto elevata (circa 30 sedute). Se hai bisogno di sostituire gli elettrodi clicca qui.

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 79.99€ 79.99€
Ebay 89.99€ 5.50€ 95.49€

Il migliore in assoluto

I-Tech T-One EVO 2


Questo elettrostimolatore semi-professionale a 4 canali indipendenti con la possibilità di agganciare 8 elettrodi, è dotato di 101 programmi con oltre 300 modalità applicative riguardanti sport, estetica, fitness e dolore.

Il display grafico retroilluminato e ti tasti soft-tousch rendono facile e intuitivo l'utilizzo di questo strumento. La batteria ricaricabile interna ha un'alta capacità e il generatore di corrente è costante, con un sistema di sicurezza che blocca l'apparecchio in caso di distacco degli elettrodi.

L'intensità massima dell'apparecchio è di 240 mAmp e la regolazione dell'intensità arriva fino a 0.5 mAmp alla volta.

Venditore Prezzo Spedizioni Prezzo Totale Azioni
Amazon 230.00€ 230.00€
Ebay 260.00€ 14.50€ 274.50€

Elettrostimolatori in offerta oggi

Fra poche righe puoi visionare i elettrostimolatori in sconto oggi che noi dello staff aggiorniamo quotidianamente.
Nella lista delle offerte, abbiamo organizzato le informazioni in modo da presentartele nel modo più semplice e intuitivo possibile, rimuovendo inutili valori e informazioni permettendoti così di trovare il elettrostimolatore che fa per te.

Qui sotto trovi le offerte di oggi:

Prodotto Prezzo Sconto
Dispositivo Ricaricabile a Tecnologia… 226.22€ 38.99€ -187.23€ (-82%) > Offerta
Meiqils Elettrostimolatore Muscolare… 139.99€ 29.99€ -110€ (-78%) > Offerta
Elettrostimolatore Muscolare, Hurrise… 169.99€ 68.99€ -101€ (-59%) > Offerta
MEABELT® 1000 • Cintura Addominale… 89.9€ 49.9€ -40€ (-44%) > Offerta
Wellys R 052950 Eco Pads -… 17.68€ 11.28€ -6.4€ (-36%) > Offerta

Come scegliere un elettrostimolatore

L’elettrostimolatore è uno strumento che origina le contrazioni fisiologiche dei muscoli attraverso impulsi elettrici a bassa frequenza, per dare loro un aspetto più tonico oppure per ristabilirli in caso di infortunio o altri tipi di problemi muscolari.

Come scegliere

Gli elettrostimolatori si suddividono in tre grandi categorie: sportiva, estetica e infortunio. La categoria più utilizzata è sicuramente quella sportiva, per atleti che hanno subito degli infortuni o che hanno dei dolori muscolari di vario genere. Per qualunque motivo ti serva l’elettrostimolatore, verifica che ci sia il programma che desideri al suo interno prima di procedere con l’acquisto.

elettrodiOltre alle diverse tipologie di elettrostimolatore, bisogna anche verificare i canali di uscita, i quali differenziano in modo separato le uscite degli impulsi elettrici. I canali possono essere 2 o 4. Gli elettrostimolatori a 2 canali riescono a gestire un solo gruppo muscolare per volta, mentre gli elettrostimolatori a 4 canali riescono a gestire 2 gruppi muscolari per volta. Un elettrostimolatore a 2 canali può avere 2 o 4 elettrodi, mentre uno a 4 canali può averne anche 6 o 8.

Inoltre distinguiamo questo strumento in due tipologie: ad elettrodi o a cintura. Da preferire sicuramente l’elettrostimolatore elettrico con gli elettrodi adesive, poichè gli elettrodi presenti nella cintura non aderiscono in modo ottimale alla pelle, compromettendo così il suo lavoro.

Su ogni elettrostimolatore personale sono presenti diversi programmi per ogni tipo di categoria (possono variare i nomi):

Sportiva

  • riscaldamento
  • resistenza aerobicaprogrammi
  • forza
  • recupero
  • forza resistente
  • forza esplosiva
  • decontratturante
  • capillarizzazione

Estetica

  • rilassamento
  • drenaggio
  • lipolisi
  • tonificazione

Infortunio

  • programmi antalgici (onde TENS)

Ogni programma prevede l’alternanza di momenti di pausa, contrazione e azione decontratturante.

Come funziona

L’elettrostimolatore genera degli impulsi a bassa frequenza che contraggono il muscolo, in modo da farlo lavorare come se stesse compiendo un’attività fisica. Questo avviene tramite degli elettrodi collegati all’elettrostimolatore, i quali vengono applicati nella zona del muscolo da trattare. Non è possibile gestire soltanto una parte muscolare ma si devono gestire entrambe le parti (es. le due ginocchia, le due spalle, ecc), in modo che non ci siano scompensi di alcun genere.

elettrostimolazione-emsSe si decide di volere un elettrostimolatore a 4 uscite, bisogna sapere che ogni muscolo va allenato alla giusta intensità. Siccome tutti gli elettrodi avranno la stessa intensità (perchè non è possibile variarla), è consigliato allenare soltanto un gruppo muscolare per volta. Un esempio: per gli addominali ed i pettorali non può esserci la stessa intensità, perchè altrimenti sui pettorali proveresti dolore.

Per utilizzare un elettrostimolatore bisogna:

  • scegliere il tipo di programma in base agli obiettivi e alle linee guida indicate;
  • scegliere il gruppo muscolare che si vuole allenare;
  • collegare i cavetti agli elettrodi (meglio se adesivi) e questi al muscolo;
  • accendere l’apparecchio, selezionare il programma scelto e regolare l’intensità (mA), fino a percepire una contrazione muscolare.

A cosa serve

L’elettrostimolatore è uno strumento molto utile in caso di riabilitazione post-infortunio, per permettere ai muscoli di restare in allenamento senza un’attività fisica costante.

È molto utile anche in caso di dolori muscolari di vario genere e per recuperare la tonicità dei muscoli dopo, ad esempio, un intervento chirurgico. Chi non pratica attività fisica costante ed è piuttosto sedentario, può utilizzare comunque l’elettrostimolatore.

Controindicazioni

L’elettrostimolatore è controindicato in caso di malattie cardiache, problemi neurologici anche lievi, epilessia, gravidanza, diabete, cancro, malattie acute, gravi problemi alle articolazioni, pazienti obbligati al risposo e pazienti giudicati da fisioterapisti, non adatti al trattamento con elettrostimolatore.

L’elettrostimolatore non va usato:

  • quando si pratica un’attività fisica costante e la muscolatura è tonica;
  • come surrogato dell’attività sportiva;
  • per dimagrire: l’elettrostimolazione non brucia significative quantità di calorie;
  • sulla zona del viso e della testa.

Prezzo

euroIl prezzo di un elettrostimolatore è molto variabile e ciò dipende dal tipo di programmi che presenta, dalla sua professionalità, dal numero di intensità e se è wireless oppure no. Il prezzo parte da un minimo di 40 euro, per arrivare ai 1000 euro circa.

Un elettrostimolatore economico è adatto per chi conduce una vita sedentaria e per chi non lo deve usare spesso. Se invece l’uso che se ne fa è professionale o comunque serve per la riabilitazione, è consigliabile spendere un pò di più.

I migliori elettrostimolatori
4.3 (85.71%) 14 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *