Home » Cura della persona » Come scegliere uno spazzolino elettrico

Come scegliere uno spazzolino elettrico

Come scegliere uno spazzolino elettrico
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 2 anni ago

Quante volte hai detto basta allo spazzolino manuale perché poco efficace nella pulizia dei tuoi denti? Ebbene, troppe volte e magari hai temporeggiato per comprare uno spazzolino elettrico. L’attesa è finita perché se acquisterai uno spazzolino elettrico i risultati si noteranno subito.

Gli spazzolini elettrici sono la soluzione ideale per l’igiene dei tuoi denti. A differenza dei classici spazzolini manuali, gli spazzolini elettrici sono alimentati dalla carica elettrica e hanno un grado di spazzolamento superiore ed efficace. Le setole della testina vanno più in profondità e tolgono lo sporco più difficile. Grazie alle vibrazioni, gli spazzolini elettrici aumentano l’efficacia pulente.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
Oral-B Vitality Precision Clean
27.9 x 7.6 x 27.9 cm
0.25 kg
24.4€ 8.0 / 10 Vedi Offerta Recensione
Oral-B Pro 600 CrossAction
7.1 x 12.5 x 23.5 cm
0.1 kg
43.7€ 8.6 / 10 Vedi Offerta Recensione
Oral-B Pro 4000 CrossAction
17.8 x 10 x 25.3 cm
0.33 kg
129.99€ 9.0 / 10 Vedi Offerta Recensione
Oral-B Professional Care WaterJet + 500
13.5 x 20 x 25 cm
1.5 kg
128.58€ 9.4 / 10 Vedi Offerta Recensione
Oral-B Pro 6000 CrossAction
23.5 x 9.9 x 25.3 cm
0.3 kg
93.99€ 9.8 / 10 Vedi Offerta Recensione
Oral-B D10.551 Advance Power
12.5 x 7.2 x 23.5 cm
0.25 kg
29.19€ 9.2 / 10 Vedi Offerta Recensione

Caratteristiche

Uno spazzolino elettrico si compone di un corpo e una testina. Il corpo dello spazzolinospazzolino è formato dal motore che si collega al caricabatteria. Puoi ricaricare in tutta comodità il tuo spazzolino elettrico servendoti di una presa elettrica. La testina invece, è intercambiabile e ruota grazie alla carica elettrica. La testina è composta da setole di nylon che effettuano solo due tipi di movimento in alcuni modelli, ma in altri possono effettuare tre tipi di movimenti: la rotazione, l’oscillazione e la pulsazione. Questi tipi di spazzolini elettrici dono dotati della tecnologia 3D.

Se hai problemi di parodontite e fai difficoltà a togliere la placca in molti punti, ti consigliamo di acquistare un modello di spazzolino elettrico con tecnologia 3D, in modo da riuscire a tenere sotto controllo i problemi gengivali e fare un igiene sempre completa.

Potenza

La comodità degli spazzolini elettrici sta proprio nella funzione automatica. Con un semplice tocco di dita puoi attivare lo spazzolino, e spegnerlo allo stesso modo senza alcuna difficoltà. Gli spazzolini elettrici, quindi, godono di un motore a bassa tensione, alimentato appunto da batterie o alimentatori via cavo elettrico. La potenza è inferiore o pari a 12 V.

Resistenza all’acqua

Gli spazzolini elettrici sono fatti apposta per resistere all’acqua e a tutti i tipi di liquidi. Basta guardare il carica batteria interamente ricoperto da un materiale impermeabile all’acqua. Non preoccuparti se alcune gocce di acqua possono bagnare il corpo dello spazzolino elettrico. Ovviamente, non immergere interamente lo spazzolino elettrico sotto il getto corrente dell’acqua. Grazie al manico antiscivolo, il rischio di cadere per terra si riduce sensibilmente.

Autonomia della batteria

Per quanto riguarda l’autonomia della batteria, in media uno spazzolino elettrico economico ha un’autonomia di circa 12 ore. Se è completamente carico potresti utilizzarlo due volte al giorno per circa due minuti in una settimana. Così facendo eviterai tutte le sere di ricaricarlo.

Gli spazzolini elettrici Oral-B sono generalmente anche dotati di un timer quando sono passati i due minuti di spazzolamento consigliati dai dentisti, vibrando ogni 30 secondi per indicare il cambio di semi-arcata. Gli spazzolini più tecnologici invece, sono anche dotati di una “sveglietta” wireless, che connessa allo smartphone, ha la funzione di timer, di far vedere il meteo e di dare indicazioni e consigli sull’igiene orale.

Idropulsore

idropulsoreMolti specialisti ed odontoiatri insistono nel dire che per ottenere una maggiore pulizia dei denti efficace e duratura, lo spazzolino elettrico non tiene rivali. Questo ovviamente se utilizzato con moderazione e parsimonia. L’idropulsore, invece, è uno strumento poco invasivo e con il suo getto d’acqua continuo rimuove i detriti di cibo incagliati tra gli spazi interdentali. Quindi, per una completa ed efficace igiene dentale, è consigliato utilizzare sia lo spazzolino elettrico che l’idropulsore, poichè quest’ultimo è solo un sostituto del filo interdentale e dello scovolino.

Prezzo

euroGli spazzolini elettrici hanno un prezzo che varia molto a seconda delle funzioni e dei modelli. Per acquistare uno spazzolino elettrico economico non si spendono meno di 15 euro. Mentre il modello più costoso può arrivare anche a 200 euro. Il perché della differenza di prezzo sta nella tecnologia utilizzata. Dal più economico dotato di una testina, il corpo e il carica batteria con cavo elettrico, a quello più costoso con oltre 8.800 pulsazioni, 40.000 oscillazioni al minuto, con timer, sei modalità di pulizia e 5 testine in dotazione. Insomma, un vero e proprio maestro della pulizia dentale.

Vantaggi e svantaggi

Uno dei vantaggi degli spazzolini elettrici è la rimozione della placca e dei residui di cibo più efficace e in profondità rispetto ad uno spazzolino tradizionale. Altro vantaggio è dato dalle oscillazioni veloci che danno più risultati in breve tempospazzolino-elettrico-per-i-piu-piccoli e rimuovono la placca anche in zone più difficili da arrivare. Per i bambini risulta un gioco pulirsi i denti e quindi è un vantaggio non da poco per la loro igiene orale. Ovviamente, se hai dei figli, aiutali a pulirsi i denti in modo adeguato.

Tra gli svantaggi invece, è bene ricordare l’irritazione e la recessione gengivale. Per evitare ciò, devi passare delicatamente le setole sui denti. Non occorre fare pressione; le setole lavorano da sole non appena appoggiate alla cavità dentale. Un altro piccolo svantaggio è il rumore del motore. Non utilizzare lo spazzolino elettrico nel cuore della notte vicino alla camera da letto. Se abiti con altri inquilini potresti svegliarli.

Conclusioni

Per concludere il discorso, uno spazzolino elettrico per la pulizia dei tuoi denti è necessario per contrastare la placca (e quindi la formazione di tartaro) e i residui di cibo che rimangono tra i denti. Un normale spazzolino non riesce a togliere e raggiungere ogni angolo dei denti.

Usare lo spazzolino elettrico significa pulire i denti in modo accurato ed efficace senza ricorrere a sforzi nello spazzolamento. La forza delle setole e il motore aiutano lo spazzolino elettrico nella velocità di oscillazione e rotazione e nel rimuovere la placca. Usa lo spazzolino elettrico con moderazione. Non forzare le setole e non fare pressione sulle gengive evitando così arrossamenti ed irritazioni.

Non sai quali sono i migliori?
➤ Vedi la nostra classifica dei migliori spazzolini elettrici aggiornata a ottobre 2017.

Come scegliere uno spazzolino elettrico
5 (100%) 3 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *