Home » Casa » Elettrodomestici » Come scegliere una scopa a vapore

Come scegliere una scopa a vapore

Come scegliere una scopa a vapore
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 2 anni ago

La scopa a vapore è un fedele alleato per quanto riguarda le pulizie domestiche. Questo elettrodomestico permette di pulire e igienizzare i pavimenti della nostra casa senza utilizzare detergenti chimici dannosi per la salute (e per il portafoglio).

Prima di acquistare una scopa a vapore devi considerare diversi fattori per poter effettuare l’acquisto migliore in base alle tue esigenze.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
H2O plus X5
-
2.3 kg
99.9€ 9.2 / 10 Vedi Offerta Recensione
Vileda Steam
14.7 x 25.6 x 68.7 cm
3.1 kg
47.75€ 9.0 / 10 Vedi Offerta Recensione
Black+Decker Steam-Mop Deluxe FSMH1621SFSMH1621S
30 x 14 x 117 cm
3.8 kg
139.99€ 9.6 / 10 Vedi Offerta Recensione

La potenza e le superfici

Quando ci si accinge a scegliere la scopa a vapore, si deve prima di tutto considerare la potenza del motore. Questo non deve essere mai inferiore ai 1300 Watt, in quanto un modello di minore potenza, non sarebbe in grado di generare vapore a sufficienza per poter svolgere un ottimo lavoro di pulizia. Diffida dagli apparecchi che dispongono di un motore più ridotto. Molto probabilmente si tratta di prodotti di pessima qualità.

Prima di procedere all’acquisto inoltre, verifica che la potenza della scopa elettrica a vapore sia proporzionata alla dimensione della scopa-a-vapore_NG1casa, soprattutto perché molti modelli presentano una scarsa autonomia, non potendo essere utilizzati in maniera continua per più di 15/20 minuti.

Scegliendo un modello di scopa dotato di un getto di vapore regolabile, potremo facilmente passare dalla pulizia di superfici robuste come gres o ceramica, a quelle più delicate come marmo e laminato. Per quanto riguarda la pulizia dei pavimenti in parquet, dobbiamo valutare personalmente, poichè spesso l’utilizzo del vapore sulle superfici in legno naturale è sconsigliato, in quanto potrebbe danneggiare e causare rigonfiamenti sui rivestimenti in questione. Tuttavia esistono modelli adatti a questo scopo, ed è quindi importante informarsi a proposito di ciò, prima dell’acquisto.

Assicurati di acquistare un modello che riesca a generare un vapore dalla temperatura minima di 100°, una temperatura inferiore non riuscirebbe a svolgere il suo compito in maniera ottimale.

Il peso

La scopa elettrica a vapore è un accessorio di uso quotidiano, ed è quindi molto importante considerarne il peso. Una scopa troppo pesante da spostare, è sicuramente molto scomoda e rischia di risultare difficile da utilizzare e da riporre. Le scope a vapore moderne, a differenza delle loro antenate, sono molto leggere e maneggevoli. Il loro peso parte da un minimo di circa 2 kg. Nell’acquisto evita di acquistare modelli che presentano un peso superiore ai 4 kg.

Le Dimensioni

Altro elemento da considerare sono le dimensioni, ovvero l’ingombro, della scopa. Prima di procedere all’acquisto, valuta anche lo spazio che hai a disposizione per riporla quando non ti serve. Molti modelli sono così compatti da poter essere nascosti tra armadio e parete, anche se è molto più comodo disporre di un apposito mobile alto per lo stoccaggio delle scope, così da poter riporre la scopa a vapore al riparo dalla polvere.

Il serbatoio

Pur consumando una quantità molto ridotta di acqua, è importante che la scopa a vaporesteam_1_caratteristiche sia dotata di un serbatoio della capacità minima di 400 ml. Alcuni modelli presentano un filtro anticalcare che promuove l’utilizzo della comune acqua del rubinetto. Anche se la scelta è soggettiva, è preferibile comunque utilizzare dell’acqua demineralizzata, soprattutto se ti trovi in una zona in cui l’acqua è ricca di calcare. In questo modo eviterai che la tua scopa subisca danni per l’eccessiva durezza dell’acqua.

Parti di ricambio

100C-mop-changing_336x249Spesso i modelli di scopa elettrica a vapore presenti in commercio dispongono di un solo panno. Tuttavia è fondamentale averne qualcuno di scorta, anche perché pur potendoli lavare a mano, si ottiene una migliore pulizia ed igiene lavandoli tutti insieme in lavatrice ad una temperatura minima di 60°.

Il prezzo dei panni di ricambio è generalmente abbastanza elevato, quindi prima di procedere all’acquisto della scopa a vapore, verifica anche il prezzo dei futuri ricambi. Acquistando i panni online, piuttosto che nei negozi di ricambi, sicuramente risparmierete.

I prezzi

Le scope a vapore sono elettrodomestici relativamente economici. Il loro prezzo può variare dai 50euro € dei modelli più economici fino a salire ai 250 € per quelli più potenti.

Se pensi di utilizzare la scopa quotidianamente, evita di acquistare un modello che costi meno di 100 €, poichè al di sotto di tale cifra rischierai di ritrovarti una scopa a vapore non adatta alle tue esigenze di pulizia.

Non sai quali sono le migliori?
➤ Vedi la nostra classifica delle migliori scope a vapore aggiornata a giugno 2017.

Come scegliere una scopa a vapore
5 (100%) 4 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *