Home » Casa » Cucina » Come scegliere una pentola a pressione

Come scegliere una pentola a pressione

Come scegliere una pentola a pressione
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 2 anni ago

La pentola a pressione ha avuto un vero e proprio boom negli anni ’70 per poi andare nel dimenticatoio, mentre adesso sta tornando prepotentemente alla ribalta grazie alla sua versatilità e soprattutto grazie alla sua velocità di cottura. La caratteristica di questo elettrodomestico è che il coperchio ermetico con la valvola di sicurezza, che negli anni è stato migliorato, consente di creare al suo interno una forte pressione: aumentando la pressione si va ad aumentare la temperatura interna, consentendo così di cuocere le pietanze molto più velocemente.

Ma come scegliere la giusta pentola a pressione? Vediamo qui cosa bisogna considerare per fare la giusta scelta, valutando i fattori e le sue caratteristiche principali.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
Lagostina Irradial Control
33 x 24 x 22 cm
1.7 kg
54.5€ 8.2 / 10 Vedi Offerta Recensione
Lagostina Mia
33 x 24 x 22 cm
2.4 kg
85.5€ 8.6 / 10 Vedi Offerta Recensione
Lacor 71871
24 x 24 x 23 cm
4.72 kg
75.06€ 9.2 / 10 Vedi Offerta Recensione
WMF Perfect Plus
33 x 32 x 31 cm
5 kg
9.4 / 10 Vedi Offerta Recensione
Istant Pot IP DUO 7 in 1
-
-
9.8 / 10 Vedi Offerta Recensione

Materiali pentola a pressione

pentolaEsistono modelli di pentola a pressione in alluminio e modelli in acciaio inox: l’alluminio è pratico e leggero, ma col tempo è soggetto alla ruggine e non è molto resistente. Al contrario, l’acciaio inox è fatto per durare nel tempo e la solidità che dà alla pentola è eccezionale.

Da tenere in considerazione anche il materiale dei manici: alcuni sono realizzati in bachelite, ovvero una resina termoresistente che non si scalda quando la pentola è messa sul fuoco, mentre altri manici sono realizzati in acciaio come la pentola, i quali invece si riscaldano, con il rischio di scottarsi se magari si è di fretta.

Capacità

Un fattore molto importante è quello della capacità: in commercio i modelli di pentola a pressione partono da una capacità di due litri e possono arrivare a ben dodici: ovviamente la scelta in questo caso dipende dai componenti della famiglia, tenendo conto che per un single una capacità di cinque litri basta ed avanza, consentendo anche di congelare quello che resta. Al contrario, se si fa parte di una famiglia numerosa la capacità di cinque litri non è sufficiente.

Frequenza d’uso

Siccome la pentola a pressione è fatta per cucinare una vasta varietà di alimenti, ci sono persone che la utilizzano tutti i giorni: se si ama la cucina sana e veloce conviene quindi acquistare un modello di qualità superiore ed investire un po’ più soldi, al contrario se si utilizza poche volte ci si può orientare su un modello base poco costoso.

Varietà di alimenti

schedaUn altro fattore da tener presente per scegliere la pentola a pressione è il sapere cosa ci andrai a cucinare: se per esempio sei un amante di verdure e legumi, devi sapere che la pentola a pressione riduce di molto il tempo di cottura dei legumi della verdura. Il risparmio di gas o elettricità è quindi notevole, inoltre i cibi cotti con la pentola a pressione il più delle volte risultano più gustosi. Anche la cottura degli altri alimenti consente un risparmio molto consistente: ad esempio, per il pollo ci vogliono meno di venti minuti, per il riso cinque minuti, per l’aragosta dieci minuti.

Prezzi

Sul mercato esistono modelli di pentola a pressione che partono dai 60 euro fino ad arrivare ad oltre 200: i prezzi variano a seconda della capacità, del materiale di costruzione, della tecnologia e degli accessori compresi. Diciamo comunque che una pentola a pressione classica a piccola capienza costa circa 50 euro, a grande capienza anche 100 euro o più, mentre una pentola a pressione con display e timer parte da una media di 140 euro a piccola capienza, fino ad arrivare ad oltre 200 a grande capienza.

cestelloGli accessori della pentola a pressione sono il cestello per la cottura a vapore, la griglia e lo scodello: per il cestello ci vogliono circa 20 euro (a meno che non sia già incluso), per la griglia 15 euro e per lo scodello 35 euro. Abbiamo voluto indicare qualche prezzo orientativo perchè tu possa farti un’idea, ma i prezzi variano molto anche secondo le marche.

Conclusione

In conclusione ti consigliamo di valutare bene gli aspetti che abbiamo analizzato e scegliere il modello di pentola a pressione più adatto alle tue esigenze, tenendo conto che generalmente per questo tipo di elettrodomestico, investendo qualcosa in più si risparmia in tempi di cottura e consumi.

Non sai quali sono le migliori?
➤ Vedi la nostra classifica delle migliori pentole a pressione aggiornata a dicembre 2017.

Come scegliere una pentola a pressione
5 (100%) 4 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *