Home » Come scegliere » Come scegliere una padella

Come scegliere una padella

Come scegliere una padella
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 2 anni ago

Scegliere una padella non è un compito facile come potrebbe sembrare. A disposizione dei consumatori ci sono svariati modelli, con misure e caratteristiche diverse.

Se sei confuso dalle decine di modelli di padelle in circolazione, non preoccuparti, ti aiutiamo noi.

Il materiale della padella

padelle pietra e ceramicaPadelle antiaderenti o in ceramica?

Le padelle in ceramica sono di natura antiaderenti. Tuttavia online, e magari tra i tuoi colleghi di lavoro, troverai pareri discordanti riguardanti le padelle in ceramica.

Innanzitutto c’è da precisare che per tutti i modelli di padelle il materiale “venduto” (ceramica, pietra o altro) è presente solitamente nel rivestimento. Difficilmente troverai una padella interamente costruita solo in pietra!

Su internet troviamo moltissime informazioni riguardanti il rivestimento in ceramica. Solitamente in questi articoli troviamo moltissime informazioni che trattano la naturalezza e la neutralità della ceramica come elemento da favorire nell’acquisto diPadella_ceramica una padella. Ma è proprio così? E’ proprio vero che la ceramica è più salutare e sopratutto un ottimo materiale antiaderente per le nostre padelle casalinghe?

Sebbene la ceramica sia di natura antiaderente è anche vero che esistono altri materiali naturalmente antiaderenti: ad esempio la pietra.

Mettere a confronto l’antiaderenza di una padella in pietra con una in ceramica è quasi ridicolo! Quasi tutte le padelle in pietra che abbiamo provato si sono rivelate essere su un altro livello rispetto alla ceramica!

Padelle in pietra opinionipietra

La pietra è un materiale favoloso. Ha diverse proprietà uniche nel suo genere. Vediamo quali:

  • La pietra è atossica;
  • la pietra è antiaderente;
  • la pietra non trattiene odori ne sapori;
  • la pietra è un ottimo conduttore termico.

Come se non bastasse, i prezzi delle padelle in pietra sono drasticamente calati negli ultimi tempi e riusciamo a trovare delle ottime padelle anche ad un costo contenuto!

Le misure della padella

Una volta deciso il materiale, il passo successivo è quello di scegliere la misura. Quando si parla di misura di una pentola si intende sempre il diametro (indicato con il simbolo ∅) del piano di cottura. Nella grande distribuzione e online è possibile trovare diverse misure: si partire dai 20cm ∅ per arrivare fino ai 32cm ∅.

La scelta della misura è importante per evitare di non andare a prendere uno strumento troppo (o troppo poco) capiente per le proprie esigenze. Ad esempio, una padella da 20∅ ti permetterà di cucinare per 1 persona alla volta. Dai 28∅ in su riuscirai a cucinare pietanze per 2 o più persone e infatti la misura più popolare è proprio quella di 28cm∅.

Padelle per induzione o gasinduction

Sebbene nelle cucine italiane il fornello a gas la fa da padrone, sempre più sovente troviamo piani ad induzione che permettono di cucinare senza l’ausilio della fiamma viva.

Quando acquisti una padella porgi particolare attenzione ai piani di cottura compatibili. Negli ultimi tempi, la grande distribuzione e l’innovazione tecnologica, ha permesso la realizzazione di padelle multi piano cottura. Quindi non è più così inconsueto trovare una padella che possa funzionare sia sul piano di cottura ad induzione che su quello a fiamma viva.

L’indicatore di temperatura

indicatore-temperatura-padellaAlcuni produttori stanno inserendo nelle padelle anche un indicatore di temperatura che ti permetterà di sapere esattamente quando la padella è sufficientemente calda per iniziare la preparazione.

Solitamente quest’indicatore si presenta come un bollino che cambia colore in base alla temperatura raggiunta dalla padella ed è solitamente riposto nel manico.

Nell’immagine a sinistra possiamo vedere un esempio proposto dalla nota marca italiana Ballarini.

Il manico di una padella

L’attenzione deve essere anche riposta nel manico di una padella. Alcuni produttori propongono padelle che permettono l’asportazione del manico per poter utilizzare la pentola anche all’interno di un comunissimo forno domestico.manico

Se hai intenzione di utilizzare la tua nuova padella anche in forno controlla che sia possibile asportare il manico o che questo sia fatto di un materiale resistente alle temperature (acciaio, ghisa, legno non trattato).

Ultimo, ma non per questo meno importante consiglio riguardante il manico, è il foro per appenderlo. Se possiedi un appendi-stoviglie nella tua cucina (o prevedi di comprarne uno), controlla che la padella possieda l’apposito foro per poterla appendere.

Concludendo

Se dovessi scegliere di acquistare una padella, punterei dritto su una padella da 28 cm in pietra. Il materiale, la dimensione e le proprietà della pietra ti permetteranno di cimentarti in diverse cotture senza dover aggiungere olio o altri grassi, che altrimenti dovresti usare per evitare alle pietanze di attaccarsi (e bruciarsi).

Se anche tu sei convinto della pietra, ti consigliamo di visitare il nostro sito padelleinpietra.com e in particolare la pagina riguardante le migliori padelle in pietra.

Come scegliere una padella
3.8 (75%) 4 votes
Categories:
Casa · Come scegliere · Cucina
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *