Home » Casa » Cucina » Come scegliere una crepiera elettrica

Come scegliere una crepiera elettrica

Come scegliere una crepiera elettrica
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 2 anni ago

La crepiera elettrica è un’elettrodomestico molto utile e comodo per fare delle buonissime crepes fatte in casa. Puoi utilizzare gli ingredienti freschi e fare quante crepes desideri. Ci sono molti modelli in commercio ma quale scegliere?

Qui sotto troverai tutte le informazioni che ti saranno utili per poter fare un buon acquisto.

Potenza e uso

Innanzitutto devi valutare l’uso che vuoi farne, se occasionale o intensivo. Se vuoi usare la crepiera elettrica occasionalmente o comunque non tutti i giorni, orientati su un modello che abbia almeno una potenza di 1000W. Se invece il tuo uso sarà professionale o semi-professionale e quindi utilizzare la crepiera in un esercizio pubblico oppure in casa ma di frequente, allora orientati su un modello che abbia almeno 3000W.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
Severin CM2198
34.5 x 30.5 x 8 cm
1.61 kg
32.89€ 9.4 / 10 Vedi Offerta Recensione
Domoclip DOM200
48 x 31 x 23.9 cm
2.38 kg
93.64€ 8.6 / 10 Vedi Offerta Recensione
Lagrange 109001
-
4.07 kg
95.88€ 10.0 / 10 Vedi Offerta Recensione

Materiale

Sul mercato troviamo delle crepiere elettriche di due materiali: ghisa e alluminio. Le crepiera-professionale-elettricacrepiere in alluminio sono rivestite in teflon e quindi hanno un’alta capacità di antiaderenza. Mentre le crepiere in ghisa possono essere in ghisa lavorata o ghisa smaltata.

Le prime sono l’ideale per un uso professionale: occorre passare prima di cucinare le crepes qualche strato di olio per evitare che si formino bolle e per rimuoverle più facilmente. Mentre le seconde sono migliori per un uso semi-professionale: non hanno bisogno di lunghe preparazioni perchè basta passarci solo un pò di olio per facilitarne lo stacco.

Da preferire una crepiera in ghisa, perchè è un ottimo materiale e perchè gestisce in modo ottimale il calore, portando la crepe a una cottura perfetta. Evitare invece le crepiere con il bordo alto poichè il composto non si riesce a distendere bene.

Accessorispatole per crepe

Ci sono diversi accessori venduti in dotazione alla crepiera elettrica oppure acquistabili a parte: il mestolo per versare il composto, il rastrello per distenderlo, la spatola per eliminare il preparato debordante, la pietra abrasiva per pulire la superficie della crepiera (non utilizzabile su quella in ghisa smaltata) e i tamponi per ingrassare le piastre.

euroPrezzo

Le crepiere elettriche professionali hanno un prezzo che va dai 100 ai 700 euro. Mentre le crepiere elettriche semi-professionali o “classiche”, hanno un prezzo che va dai 20 ai 50 euro.

Non sai quali sono le migliori?
➤ Vedi la nostra classifica delle migliori crepiere elettriche aggiornata a ottobre 2017.

Come scegliere una crepiera elettrica
5 (100%) 2 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *