Home » Casa » Cucina » Come scegliere una centrifuga

Come scegliere una centrifuga

Come scegliere una centrifuga
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 2 anni ago

La centrifuga è un piccolo elettrodomestico che serve a realizzare dei buonissimi succhi di frutta e verdura fresca, tramite un procedimento che separa la parte solida da quella liquida, per la rotazione ad alta velocità del cestello che contiene gli alimenti da centrifugare.

La centrifuga è adatta per tutti coloro che non amano particolarmente mangiare frutta e verdura crude, per i bambini e per quelle persone che hanno bisogno e sentono la necessità di integrare nella dieta la giusta dose di enzimi e coenzimi (vitamine e sali minerali).

Questi nutrienti però secondo molti andrebbero in parte persi, a causa del calore che produce la centrifuga durante la sua messa in opera. Ciò non è stato però scientificamente provato. Se volete comunque essere sicuri, puntate sull’acquisto di un estrattore di succo a freddo.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
Braun Multiquick
38.1 x 51.1 x 26.4 cm
6.12 kg
112.22€ 9.8 / 10 Vedi Offerta Recensione
Clatronic AE 3532
41.5 x 22 x 34 cm
3.85 kg
59.9€ 9.0 / 10 Vedi Offerta Recensione
Philips HR1921/20 Avance Collection
33 x 32 x 55 cm
4.54 kg
169.99€ 9.2 / 10 Vedi Offerta Recensione
Philips HR1823/70
22 x 28 x 36 cm
2 kg
42€ 8.6 / 10 Vedi Offerta Recensione

Come scegliere

Ci sono diversi punti di cui tenere conto per acquistare una buona centrifuga.

filtro centrifugaPotenza e materiali

Se si userà la centrifuga di frequente, è bene prestare attenzione ai materiali di cui è composta, soprattutto per il filtro destinato a trattenere la polpa, che dovrebbe essere in acciaio inox. La potenza invece dovrebbe essere di almeno 800 watt (per un uso costante), per non dover gettare l’apparecchio dopo un breve periodo di utilizzo.

Dimensioniapertura centrifuga

Per dimensioni non si intende solamente la misura dell’apparecchio, ma anche il diametro del tubo dove si inserisce la frutta. Se è sufficientemente grande, si può introdurre la frutta intera senza dover perdere tempo a tagliarla a pezzi.

Velocità

in base alla frutta e alla verdura che si decide di introdurre nella centrifuga, potrebbe essere necessario variare la velocità di funzionamento, per cui sarebbe meglio orientarsi verso un modello che preveda questa opzione.

Come funziona

Una centrifuga funziona ad una velocità elevata che può andare fino agli 18.000 giri, permettendo al succo di dividersi dalla polpa. Quando il pulsante di accensione avvia il motore, la frutta e la verdura vengono spinte giù per il tubo tramite uno stantuffo azionato a mano, e il succo comincia a uscire quasi immediatamente in un contenitore che può essere integrato nel modello di centrifuga oppure separato.

componenti centrifuga alimentiPulizia e manutenzione

Una centrifuga è composta da diversi elementi, tutti ad incastro fra loro e per questo bisogna guardare la sua facilità di assemblaggio prima di fare l’acquisto. Una volta usata è buon uso pulirla subito, per evitare che i residui di frutta e verdura si secchino, rendendo più difficoltoso il lavaggio, che se permesso, può essere fatto anche in lavastoviglie.

Per far si che questo apparecchio duri il più a lungo possibile, è necessario fare attenzione a non inserire alimenti troppo duri e grandi (se non consentito), in modo da non mettere la macchina sotto sforzo.

Prezzo

Un altro punto da tenere in considerazione per l’acquisto di una centrifuga è il budget. Se si ha intenzione di usarla frequentemente è meglio spendere un pò di più, per non rischiare di doverla gettare dopo poco tempo. Se invece il suo utilizzo sarà sporadico, allora si può tranquillamente spendere meno. Il prezzo di una centrifuga va dai 40 euro a 250 euro.

Non sai quali sono le migliori?
➤ Vedi la nostra classifica delle migliori centrifughe aggiornata a ottobre 2017.

Come scegliere una centrifuga
5 (100%) 2 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *