Home » Casa » Cucina » Come scegliere un tritatutto elettrico

Come scegliere un tritatutto elettrico

Come scegliere un tritatutto elettrico
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 2 anni ago

Il tritatutto elettrico è un elettrodomestico che non può mancare in cucina: grazie al tritatutto infatti possiamo macinare il caffè, grattugiare il parmigiano, tritare la carne e molti altri alimenti.

A causa però di questa versatilità, online e nei negozi esistono talmente tanti modelli di tritatutto da rendere difficile la scelta di acquisto. Per questo vogliamo aiutarti nella scelta, analizzando le caratteristiche ed i prezzi dei vari modelli di tritatutto che ci sono sul mercato.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
Russell Hobbs 20320-56
35 x 20 x 6 cm
0.6 kg
19€ 8.0 / 10 Vedi Offerta Recensione
Kenwood Quadblade
13 x 13 x 26.5 cm
1.4 kg
30€ 8.6 / 10 Vedi Offerta Recensione
Moulinex DJ755G Fresh Express+
28 x 28 x 26.2 cm
1.9 kg
52.33€ 9.0 / 10 Vedi Offerta Recensione
Moulinex Multi Moulinette XXL
13 x 13 x 29 cm
-
44.99€ 9.2 / 10 Vedi Offerta Recensione
Moulinex La Moulinette
19.6 x 19.6 x 27.2 cm
2.2 kg
44€ 9.2 / 10 Vedi Offerta Recensione

Dimensioni e design

La prima cosa da fare è valutare quanto spazio si ha a disposizione: se la cucina è già piena di elettrodomestici, non è tritatuttoconveniente comprare un modello di tritatutto con la base di 30 centimetri, visto che in vendita ci sono modelli grandi la metà. Inoltre siccome solitamente il filo non è molto lungo, è importante che lo spazio tra il piano di lavoro e la presa di corrente sia adeguato.

La cosa importante è che il tritatutto abbia un rivestimento solido, perchè deve durare nel tempo; abbia lame di acciaio inox e sia dotato di una base con rivestimento in gomma: soprattutto i modelli di tritatutto a pressione hanno bisogno di una base solida.

Ricapitolando, un buon modello di tritatutto elettrico deve avere adeguate dimensioni, un rivestimento solido, lame di qualità ed una solida base di appoggio.

Utilizzo del tritatutto

Quando le dimensioni del tritatutto elettrico sono state stabilite, dovrai analizzare l’uso che ne farai: ci sono persone che usano il tritatutto solamente per grattugiare il parmigiano o per macinare il caffè, mentre ci sono altre che lo usano per tritare di tutto.Coffee Grinder 7438 Sul mercato ci sono modelli di tritatutto che sono specializzati nella macinazione del caffè e nella triturazione della frutta
secca, poi ci sono quelli più indicati per frullare frutta e verdura: in genere un tritatutto dovrebbe essere in grado di fare tutto, è la capienza del contenitore che ci indica subito il suo utilizzo migliore.

Considera che un modello di tritatutto che ha un contenitore con capienza di un litro o superiore, è sicuramente adatto a tritare cibi in grande quantità, per fare passati di verdure e frullati di frutta (anche se per questo consigliamo un buon frullatore); mentre un modello con capienza minore sarà indicato per tritare le verdure per fare il soffritto, per grattugiare il parmigiano, tritare le erbe aromatiche, ecc…

Caratteristiche tecniche

I vari modelli di tritatutto elettrico oltre che dalla capienza e dal rivestimento sono caratterizzati dalla potenza, ma questo è un punto che non deve trarre in inganno. Spesso infatti alla potenza non corrisponde il prezzo, visto che ci sono modelli di tritatutto molto costosi con un basso wattaggio.

Più che della potenza bisogna lasciarsi attrarre dalla capacità di lavorazione di un tritatutto: per esempio generalmente un buon modello di tritatutto deve avere una potenza di 300 watt ed una capacità di mezzo litro, che si traduce in circa 200 grammi di solido, anche se sono tutti dati relativi perchè dipende molto dal tipo di alimento. Ricapitolando, la potenza di un modello di tritatutto deve essere proporzionata alla quantità di alimento che il tritatutto può lavorare.

euroPrezzi

Il tritatutto elettrico è un elettrodomestico tutto sommato economico: i modelli base si aggirano sui 15 euro mentre quelli più costosi arrivano a 80 euro. Come per qualsiasi altro elettrodomestico ti consigliamo di affidarti sempre a marche conosciute, per evitare di buttare i soldi.

Conclusione

In conclusione, non lasciamoci ingannare da potenze stratosferiche e da accessori che nella maggior parte delle volte non servono a niente: un buon tritatutto deve essere in grado di lavorare qualsiasi cosa, deve essere solido e resistente, avere lame in acciaio Inox, una buona capienza e deve essere facile da utilizzare e da pulire.

Non sai quali sono i migliori?
➤ Vedi la nostra classifica dei migliori tritatutto elettrici aggiornata a ottobre 2017.

Come scegliere un tritatutto elettrico
4.3 (86.67%) 6 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *