Home » Casa » Come scegliere un materasso gonfiabile

Come scegliere un materasso gonfiabile

Come scegliere un materasso gonfiabile
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 2 anni ago

I materassi gonfiabili sono dei materassi che si gonfiano con l’aria. Sono molto pratici perchè si possono gonfiare all’occorrenza e sgonfiarli, rimettendoli poi nella propria sacca e dentro un armadio, poichè occupano pochissimo spazio. Sono anche facilmente trasportabili.

È molto utile avere un materasso gonfiabile in casa soprattutto nel caso in cui parenti e amici vengano a trovarti e non hai un altro letto a disposizione.

In commercio ci sono molti modelli di materassi gonfiabili e per scegliere il migliore dovrai tenere a mente alcune caratteristiche che ora ti spiegheremo.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
Intex Queen
23 x 152 x 42 cm
9.2 kg
59.9€ 8.0 / 10 Vedi Offerta Recensione
Intex Deluxe
-
7.94 kg
83.98€ 9.4 / 10 Vedi Offerta Recensione
Mac Due intex 66706
191 x 99 x 42 cm
5.95 kg
49.99€ 7.6 / 10 Vedi Offerta Recensione
Intex 12-67732
99 x 191 x 43 cm
5.4 kg
69.9€ 8.6 / 10 Vedi Offerta Recensione
Intex 64414
203 x 152 x 46 cm
8.75 kg
45.52€ 10.0 / 10 Vedi Offerta Recensione

Come scegliere

Come abbiamo detto prima, il materasso gonfiabile è un utile oggetto da avere in casa perchè fa fronte senza problemi ad un ospite improvviso. A questo proposito devi sapere che la pompa per gonfiare il materasso integrata, è piuttosto rumorosa. Quindi se riesci evita di gonfiarlo alla notte, anche se ci vogliono solo pochi minuti.

materasso gonfiabileI materassi gonfiabili sono composti di materiale plastico e gomme particolari combinate a fibre tessili che conferiscono al materasso un aspetto vellutato, in modo da trattenere le lenzuola senza farle scivolare, come accadrebbe se invece la superficie fosse liscia.

I modelli più comodi e migliori sono quelli formati da due strati sovrapposti e uniti tra loro. La fessura che si crea tra i due strati serve a mettere sotto le lenzuola in modo che non si muovano durante la notte.

Consigli

  • Consigliamo di acquistare un materasso gonfiabile a una piazza e mezza o matrimoniale perchè il singolo è piccolo e ti sembrerà di cadere per terra. Ma se non hai molto spazio in casa è perfetto, magari appoggiato ad un muro.
  • Appoggia il materasso contro il muro così il cuscino non può cadere.
  • La pompa dovrebbe consentire di regolare quanto gonfiare il materasso. All’inizio infatti non bisogna gonfiarlo troppo perchè la plastica si deve abituare alla trazione. Col tempo perde un pò d’aria e quindi andrebbe gonfiato un pò durante la settimana.
  • L’aria del materasso si raffredda durante la notte nella stagione invernale, soprattutto se la stanza e il pavimento sono freddi. È bene quindi stendere una coperta sul materasso e metterci un tappeto sotto, per isolarlo ancora meglio.
  • Non far avvicinare cani e gatti altrimenti potrebbero bucarlo.
  • Procurarsi un kit per i forellini nel caso non fosse nella confezione, perchè può capitare che con il passare del tempo la plastica si logori un pò, creando dei forellini nel materasso.
  • Acquistare un materasso gonfiabile non economico vuol dire non doverlo cambiare dopo poco tempo, a causa di un materiale di scarsa qualità.

Prezzoeuro

Il costo di un materasso gonfiabile varia molto a seconda dei materiali e dei vari optional integrati. Il prezzo parte da 20 euro e arriva fino a 180 euro.

Conclusioni

Adesso che conosci le caratteristiche che dovrebbe avere un letto gonfiabile, puoi dare un’occhiata alla nostra lista dei migliori materassi gonfiabili e scegliere quello migliore per le tue esigenze. 🙂

Non sai quali sono i migliori?
➤ Vedi la nostra classifica dei migliori materassi gonfiabili aggiornata a dicembre 2017.

Come scegliere un materasso gonfiabile
5 (100%) 2 votes
Categories:
Casa · Come scegliere
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *