Home » Come scegliere » Come scegliere un saturimetro

Come scegliere un saturimetro

Come scegliere un saturimetro
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 9 mesi ago

Il saturimetro, comunemente noto anche come pulsiossimetro o pulsossimetro, è un particolare strumento elettromedicale per mezzo di cui risulta possibile misurare, in modo immediato e per nulla invasivo, alcuni specifici parametri a livello fisiologico.

Volendo entrare maggiormente nel dettaglio, questo dispositivo permette di determinare il livello di ossigenazione del sangue tramite la misurazione dell’emoglobina legata all’ossigeno (vale a dire l’ossiemoglobina): mettendo a paragone questo dato con l’emoglobina non legata all’ossigeno (ossia la deossiemoglobina) si giunge alla stima della saturazione dell’emoglobina nel sangue.

Oltre a quanto appena descritto, è possibile ottenere indicazioni in merito all’intensità delle pulsazioni ed alla frequenza del battito cardiaco. Stiamo parlando di un terminale che risulta particolarmente utile anche in ambiente sportivo, al fine di valutare l’ossigenazione del sangue dopo un allenamento o una prestazione agonistica e, in generale, preso in considerazione anche in tutti i casi di patologie che vanno a coinvolgere l’apparato respiratorio.

La sua estrema semplicità d’uso fa sì che questo possa essere adoperato sia dal personale medico specializzato che dal paziente stesso.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
GrandBeing 1
-
-
19.99€ 9.0 / 10 Vedi Offerta Recensione
GrandBeing JZK-302
-
-
19.99€ 9.8 / 10 Vedi Offerta Recensione
MeasuPro OX250
3.7 x 6.2 x 3.3 cm
0.04 kg
38.99€ 9.4 / 10 Vedi Offerta Recensione
Pulox PO 200
15 x 10 x 5 cm
0.05 kg
34.9€ 9.0 / 10 Vedi Offerta Recensione

Quali fattori bisogna considerare nella scelta di un saturimetro?

Bisogna specificare come, nel caso di questo prodotto, il pensiero alla base di una scelta debba andare direttamente allo scopo per il quale il dispositivo dovrà essere utilizzato e, in base a ciò, sarà possibile portare a termine un acquisto più calzante rispetto a quelle che sono le proprie esigenze.

Come scegliere un saturimetroSaturimetro da tavolo

Si tratta delle unità più comunemente adoperate (di solito usando come supporto un piano di appoggio come una normale scrivania o un tavolo), dotate di un’unità di elaborazione che permette la visualizzazione dati.

Per mezzo di un opportuno connettore, che va inserito all’interno di una presa situata sulla parte anteriore del modulo, avviene la comunicazione con il sensore da applicare al dito del paziente. Questi sistemi sono caratterizzati da un elevato grado di affidabilità per quanto concerne il risultato e sono in grado di memorizzare più di un valore in archi di tempo prolungati.

Saturimetro palmare

Un utilizzo simile a quello appena descritto riguarda anche i cosiddetti pulsiossimetri palmari e, anche in questo caso, l’acquirente si troverà di fronte ad un prodotto che comprende il sensore vero e proprio, che va quindi applicato al dito, e la restante componentistica da collegare per mezzo di un apposito cavo.

Occorre sottolineare un vantaggio non trascurabile nel caso del saturimetro da dito: infatti, qualora il sensore dovesse andare incontro a guasti di qualche tipo, sarà sempre possibile cambiarlo e continuare ad utilizzare tutta la strumentazione disponibile che, nella maggior parte delle circostanze, risulterà ugualmente compatibile.

I motivi alla base di una simile esigenza possono anche essere relativi a questioni di igiene, qualora l’apparecchio venisse utilizzato da più persone.

euroQuanto costa un saturimetro?

C’è da dire che il costo di un simile prodotto varia molto in base alle specifiche funzionalità messe a disposizione del consumatore: si parte da prezzi base di circa 30€ fino ad arrivare ai 150€ per i modelli più professionali (anche se, talvolta, questi ultimi raggiungono la quota dei 1000€).

Non sai quali sono i migliori?
➤ Vedi la nostra classifica dei migliori saturimetri aggiornata a agosto 2017.
In alternativa puoi trovare tutte i saturimetri in offerta aggiornate ogni giorno.

Come scegliere un saturimetro
5 (100%) 2 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *