Home » Casa » Cucina » Come scegliere il miglior bollitore elettrico

Come scegliere il miglior bollitore elettrico

Come scegliere il miglior bollitore elettrico
  • Staff Angolo degli Acquisti
  • 2 anni ago

Il bollitore elettrico è un piccolo elettrodomestico che serve a far bollire l’acqua velocemente e in modo molto semplice. In cucina è molto comodo averlo poichè si può far bollire l’acqua per la pasta ad esempio, in pochissimi minuti rispetto a quello che accadrebbe se si scaldasse sul fornello della cucina.

Basta infatti mettere l’acqua all’interno del bollitore e premere un pulsante. Dopo pochi minuti quando l’acqua è bollente, l’apparecchio si spegne da solo.

Per gli amanti delle tisane e del tè il bollitore acqua elettrico può essere una manna dal cielo, soprattutto nella stagione invernale quando si desidera fare colazione magari con del tè, e non si ha il tempo di aspettare che l’acqua si riscaldi sul fuoco, oppure la sera per una tisana, quando magari si è stanchi dopo una dura giornata di lavoro.

ProdottoDimensioni Prezzo Voto Azioni
Russell Hobbs 20190-70
16.4 x 20.2 x 20.3 cm
-
36.07€ 8.6 / 10 Vedi Offerta Recensione
Ariete Lipton
22 x 17 x 12.5 cm
0.75 kg
31€ 8.2 / 10 Vedi Offerta Recensione
Philips HD9380/20
22 x 20 x 23 cm
1.73 kg
9.2 / 10 Vedi Offerta Recensione
CuisinArt CPK17E
21 x 19 x 29 cm
1.45 kg
98.33€ 9.6 / 10 Vedi Offerta Recensione
Severin 107895
9.6 x 16.7 x 17.3 cm
0.6 kg
19.99€ 8.8 / 10 Vedi Offerta Recensione

Come scegliere

In commercio esistono molti modelli di bollitori elettrici, ognuno con le sue caratteristiche.

Capacità

capacitàCome prima cosa valuta la capacità. Se hai una famiglia numerosa, allora punta su un bollitore elettrico che abbia una capacità di 1,5-2 litri. Naturalmente più alta è la capacità, maggiore è la dimensione dell’apparecchio e la sua potenza. Se invece vivi in coppia o sei solo, puoi acquistare un bollitore con la capacità di 1 l.

Esistono anche i bollitori elettrici da viaggio, che hanno una capacità inferiore al litro. Questi possono essere utili nel caso di viaggi frequenti, quando si sente la necessità di avere qualcosa di caldo sempre a portata di mano.

Materiali

materialiUn bollitore acqua elettrico può essere costituito da tre materiali: plastica, acciaio, pirex. Il bollitore elettrico in plastica è quello più economico e maggiormente a rischio tossicità. Infatti devi verificare che l’apparecchio sia realizzato con una plastica priva di agenti tossici come ad esempio BPA o ftalati. Insomma, che sia sicuro da utilizzare e che sia resistente al calore.

L’acciaio è uno dei materiali migliori perchè robusto, atossico e solitamente inossidabile. Essendo il rivestimento in acciaio, il bollitore si scalderà durante la sua messa in funzione, e per questo va usato soltanto il manico termoisolante per versare l’acqua (verifica che sia presente).

Quando si parla di bollitore elettrico in pirex si intende soltanto la parte interna dove viene versata l’acqua, mentre la parte esterna è in plastica o in un altro materiale. La resistenza in questo caso è interna per evitare che si rompa a contatto con il pirex.

Funzioni

bollitore1-300x300Quando si acquista un bollitore acqua elettrico consigliamo di preferire un bollitore che sia staccabile dalla base, perchè molto più comodo da usare, e che abbia lo spegnimento automatico una volta scaldata l’acqua. Molti modelli hanno anche una finestra con la gradazione dei litri, per agevolarti e per non buttare via l’acqua bollita che poi non serve.

In commercio puoi trovare i modelli base che portano ad ebollizione l’acqua ad una temperatura già pre impostata, oppure modelli che danno la possibilità di scegliere la temperatura in base alla bevanda che si intende preparare.

Bollitore senza filo

Per bollitore senza filo (o cordless) si intende che il cavo non è attaccato al bollitore elettrico ma alla base. Questo ti permetterà di portarlo ovunque desideri in casa o in ufficio. Quando però dovrai farlo funzionare, devi riposizionarlo sulla sua base.

Alcuni bollitori acqua elettrici sono disposti anche di funzione Keep Warm per mantenere la temperatura dell’acqua come era stata pre-impostata per mezz’ora, un’ora al massimo.

Filtro anticalcare

Un accessorio molto utile presente nel bollitore elettrico (non in tutti però) è il filtro anticalcare. Questo permette di limitare la formazione di calcare e di impedire che finisca nell’acqua che poi andrai a bere.

euroPrezzo

Il prezzo dei bollitori elettrici varia da modello a modello in base ai materiali utilizzati, alla capacità, alla potenza e alle funzioni extra presenti. I modelli base hanno un prezzo che parte dai 15 euro fino ad arrivare ai 200 euro per i bollitori che hanno un’alta capacità e molte funzioni.

Non sai quali sono i migliori?
➤ Vedi la nostra classifica dei migliori bollitori elettrici aggiornata a maggio 2017.
In alternativa puoi trovare tutte i bollitori elettrici in offerta aggiornate ogni giorno.

Come scegliere il miglior bollitore elettrico
5 (100%) 3 votes
Fai una domanda o lascia un commento!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *